Home / CALCIO MERCATO / Serie A / Juventus: A Barcellona con incoscienza

Juventus: A Barcellona con incoscienza

Il mister Allegri nella conferenza stampa che si è tenuta oggi pomeriggio ha sottolineato alcuni aspetti del match di domani. La Juventus deve sempre giocare per vincere, pertanto al Camp Nou cercherà di strappare i 3 punti. Le due squadre si affrontano per la terza volta nel giro di pochi mesi.

Gli ultimi precedenti si rifanno alle sfide dei quarti di Champions League. I ragazzi di Allegri surclassarono i blaugrana allo Juventus Stadium (oggi Allianz Stadium) con un netto 3-0. Nel ritorno, la squadra allenata ancora da Luis Enrique, non riuscì a bissare la rimonta avvenuta con il Paris Saint Germain. Il match si concluse sullo 0-0 dimostrando lo stra potere della difesa juventina.

Domani la Juve cercherà di ripetere quelle prestazioni anche se le formazioni si presenteranno con diverse novità. Nei bianconeri mancherà uno dei pilastri che resse la barriera qualche mese fa, ovvero Leonardo Bonucci. Il Barca ha perso invece Neymar ed al suo posto è arrivato Ousmane Dembèlè.

L’undici iniziale di Allegri è ancora da definire anche se è probabile il 4-2-3-1 con la novità Sturaro in campo. I due volti nuovi sono quelli di Matuidi e Douglas Costa. Il primo è in cerca di vendetta dopo essere stato uno dei protagonisti, in negativo, nella notte in cui i blaugrana scrissero la storia. Dopo il 4-0 di Parigi, i ragazzi di Luis Enrique riuscirono a rimontare il risultato con un clamoroso 6-1 giunto tra l’altro nei minuti di recupero.

Il brasiliano è una pedina importante, acquistata per la sua forte caratura internazionale. L’ex Bayern Monaco saprà sicuramente dare il suo apporto aiutando l’elemento più in forma di tutti, Paulo Dybala. La “joya” arriva da 5 gol nelle prime 3 di campionato. E’ in uno stato di grazie e molti lo stanno iniziando a paragonare ad uno dei suoi compagni di nazionale nonchè idolo, Leo Messi.

Lo scontro sarà entusiasmante con il Barcellona voglioso di riscatto dopo l’eliminazione patita dalla Juve nell’Aprile scorso. Come ha detto Allegri, servira inconscienza ma soprattutto entusiasmo e lucidità.

 

About Mattia Scarrone

23 anni, studia giornalismo nella città di Torino. Grande appassionato di sport ed in particolare del calcio, è tifosissimo del Torino. Prima esperienza in un giornale online con tanta voglia di trasmettere la passione presente negli articoli verso i lettori.

leggi anche

Video Goal Lazio Milan 4-1: Highlights e Tabellino 3° Giornata Serie A 10-09-2017

Risultato Finale Lazio-Milan 4-1: Cronaca e Video Goal Immobile, Luis Alberto, Montolivo 3° Giornata Serie …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *