Home / CALCIO MERCATO / Juventus: spazio ai nuovi contro il Chievo in vista del Barça

Juventus: spazio ai nuovi contro il Chievo in vista del Barça

La stagione ora inizia davvero. Da Sabato 9 Settembre, la Juventus comincia il suo tour de force che la porterà a giocare sette partite in un mese. Alle 18 di domani, infatti, arriva a Torino il Chievo Verona, mentre sullo sfondo si staglia la sfida di Martedì al Camp Nou contro il Barcellona.

Non sarà un mese facile dunque, per la compagine di Allegri. E proprio l’allenatore toscano è il primo a voler tenere alta l’attenzione dei suoi. Sì, perché se il match col Chievo può sembrare facilmente alla portata della Juve, le insidie stanno nell’atteggiamento dei suoi giocatori. Tanto più che questa potrebbe essere l’occasione di vedere all’opera molti dei nuovi arrivati. La sfida di Champions col Barça impone ad Allegri un minimo di tournover, ed il tecnico non si tirerà certo indietro. Soprattutto, vista la grande qualità dei giocatori che affollano letteralmente la panchina bianconera.

Khedira e Chiellini sono out, Marchisio è in fase di recupero, e Cuadrado e Dybala sono a mezzo servizio, essendo rientrati tardi dal Sud America. Probabile, quindi l’impiego di tanti nuovi arrivati. Sicuramente, giocheranno Szczesny, che darà riposo a Buffon, e Matuidi, desideroso di prendersi una maglia da titolare in mezzo al campo. Howedes, invece, potrebbe prendere il posto di Chiellini. Ma questo dipenderà dalla condizione di Barzagli. L’azzurro, dopo due giorni di riposo, è tornato a disposizione del tecnico. Starà ad Allegri decidere chi far giocare.

Situazione più complessa in attacco. Higuain, rimasto a casa e non convocato dalla nazionale Argentina, sarà sicuramente titolare. I tre che giocheranno alle sue spalle sono tutti da scegliere. Come detto, Dybala è a mezzo servizio, e Bernardeschi e Douglas Costa scalpitano. Vedremo se troverà spazio solo uno dei due, o entrambi, prendendo il posto di Dybala e anche di Cuadrado.

La Juventus è pronta per una nuova grande stagione. Il primo passo sarà cercare di battere il Chievo domani.

About Giorgio Di Leo

24 anni, sono nato e vivo attualmente in provincia di Milano. Sono ferocemente appassionato di calcio e basket, ma anche Formula 1, MotoGP e Football. Amo seguire lo sport e raccontarlo. Muhammad Alì, Kobe Bryant e Ronaldo i miei idoli.

leggi anche

mexes ritiro

Milan: Mexes si ritira dal calcio

Philippe Mexes appende gli scarpini al chiodo: “non mi sentivo più all’altezza”. All’età di 35 …