Home / MOTORI / Moto GP / MotoGP, aspettando Brno 2017
I piloti del MotoGP 2017 (l7.alamy.com)

MotoGP, aspettando Brno 2017

Aspettando i 22 giri di Brno, il prossimo 6 agosto 2017, ecco le nostre pagelle sui piloti ad ora in top ten.

Iniziamo dalla classifica stilata dopo la conclusione del Gp di Germania:

Marc Márquez: 129 punti
Maverik Viñales: 124
Andrea Dovizioso: 123
Valentino Rossi: 119
Daniel Pedrosa: 103
Johann Zarco: 84
Jonas Folger: 71
Danilo Petrucci: 66
Jorge Lorenzo: 65
Cal Crutchlow: 64

I grandi bocciati

Salta subito agli occhi che i piloti ufficiali sono tutti lì, davanti, eccezion fatta per Andrea Iannone, almeno ad ora caduto in disgrazia con la sua Suzuki. Al giro di boa è sedicesimo, ha portato a casa appena 28 punti in nove gare e, quindi, ha una media disastrosa. Secondo flop di questa prima parte di stagione è Jorge Lorenzo: da un campione come lui ci saremmo aspettati molto di più. Chissà che il contratto faraonico firmato per la Ducati non lo abbia già appagato in partenza? Un podio – il terzo posto a Jerez, nel GP di Spagna – poi buio polare.

I più bravi della classe

Menzione d’onore, invece, per Cal Crutchlow: il rider britannico è sopravvissuto alle leggi Honda grazie alla sua tenacia di guida, spigolosa e aggressiva. E la casa alata gli ha dato lo status di Márquez e Pedrosa. Bravo Cal, pilota da laboratorio.

Ha riportato la Francia sul podio a Le Mans e conquistato la sua prima pole alle qualifiche di Assen (l’ultima era datata 2002, grazie a Oliver Jacque). Il suo team Tech 3 era stato in pole nel 2013 a Brno grazie a Cal Crutchlow: niente male per il rookie Johann Zarco.

Italia vs Spagna

Metamorfosi Andrea Dovizioso: da brutto anatroccolo a cigno. Il pilota di Forlimpopoli dopo alcune incomprensioni in casa Ducati, da seconda guida è ufficialmente diventata la prima, esaltando e commovendo il Mugello. Sempre al Mugello torna sul podio Danilo Petrucci che porta a casa il secondo posto in Olanda e conquista l’ottavo posto nella provvisoria di metà stagione. Pilota non solo di muscoli ma anche di cervello e tattica. Pilota dalle grandi prestazioni e dalle stratosferiche imprese: che altro aggiungere del Doc Valentino Rossi? Dopo un periodo incerto vince lottando contro tutto e ad Assen diventa uomo dei record.

Rossi, Dovizioso e Petrucci ad Assen (www.gazzetta.it)

Che dire degli spagnoli? Marc Márquez sta vivendo il suo anno più difficile da quando è pilota Honda in MotoGP. Alla fine, però, cadute a parte e con una moto non complice, grazie anche agli penumatici, è primo in classifica. Chapeau al temporeggiatore. Il collega di livrea, Dani Pedrosa sta invece vivendo una seconda giovinezza. Ha ritrovato le motivazioni e la velocità, arrivando quattro volte al podio. È comunque uno che può dire la sua e portare a casa il titolo. Maverik Viñales è molto forte emotivamente e non si discute. Il secondo posto, al momento, è il suo. Ha iniziato il mondiale a martello ma… a cinque punti aleggia l’esperienza di Rossi.

Márquez, Viñales e Pedrosa (www.gazetta.it)

Le nostre pagelle

Andrea Iannone: non partito
Jorge Lorenzo: ritirato
Cal Crutchlow: 8+
Johann Zarco: 8+
Andrea Dovizioso: 9 e 1/2
Danilo Petriucci: 9 e 1/2
Valentino Rossi: 10
Marc Márquez: 9 e 1/2
Dani Pedrosa: 9-
Maverik Viñales: 9-

About Belardelli-Mulas

Lauretta Belardelli e Armando Mulas. Lei la penna, per professione; lui l'idea, per passione. Coppia nella vita e, ora, anche sul web con l'obiettivo di scrivere sul mondo delle due ruote e, soprattutto, sul maggiore dei suoi Campionati. Nel cuore il Dottor Rossi, le Ducati e la promessa Zarco. Ma anche Viñales...

leggi anche

F1, GP Abu Dhabi 2017, Risultati Qualifiche: Davanti a tutti la Mercedes che non ti aspetti, Bottas in pole a Yas Marina!

F1, GP Abu Dhabi 2017, Risultati Qualifiche: FP3 caratterizzate dall’intrusione di un ombrellone volato a …

2 Commenti

  1. 2017 es una gran temporada no sólo para MotoGP sino también para todos los pilotos. Lo mejor para el nuevo paseo en Brno

    • Cristian La Rosa

      Promete ser un gran final de la temporada 2017 para la MotoGP. Ahora hay no real favorito; el ganador se conocer el voltaje y entender las necesidades de tu moto. ¡Este será el reto! Gracias por el comentario ‘Ropa de moto’ y síguenos!