Home / Calcio / Amichevole / Napoli-Trento 7-0, Amichevole: Ounas piacevole sorpresa, Milik si conferma

Napoli-Trento 7-0, Amichevole: Ounas piacevole sorpresa, Milik si conferma

Il Napoli alla seconda uscita stagionale affronta il Trento in amichevole, la squadra di mister Sarri cerca nuova risposte e conferme da tutti i reparti. L’allenatore azzurro fa ruotare giustamente tutti gli uomini a disposizione, c’è qualche perplessità sul mancato impiego,  ancora una volta, di Pepe Reina. Il portiere non è stato rischiato, così come con la Bassa Anaunia, per evitare ciò che accadde l’anno scorso allorquando lo spagnolo dovette interrompere il ritiro per curare un problema muscolare accusato al polpaccio, nessun allarmismo dunque, che potrebbe ricondurre al mancato rinnovo di Reina. I tifosi ed i compagni di squadra riconoscono la leadership dello spagnolo e sperano si regolarizzi la situazione contrattuale.

Tornando all’amichevole Sarri può ritenersi soddisfatto, più che dei progressi, della continuità di gioco che il Napoli esprime in queste prime uscite stagionali, che danno seguito alle prestazioni esaltanti del girone di ritorno nel 2017. Contro il Trento, Mertens ha confermato di essere bomber vero, Milik con una doppietta ha fatto capire di essere completamente ritrovato dal punto di vista atletico, dopo il grave infortunio al ginocchio subìto la scorsa stagione. L’attaccante polacco ha impressionato anche il portiere del Trento che lo ha definito “un animale”. Chiriches ha trovato un jolly da 60 metri nel primo tempo, probabilmente il gesto tecnico più bello della partita. Il Napoli sorride anche per il primo gol Adam Ounas, il franco-algerino è andato a segno calciando al volo e ha dato buone indicazioni su un possibile immediato inserimento nei movimenti di “precisione svizzera” voluti da Sarri. All’appello sul tabellino marcatori è mancato Insigne ma è un’assenza che non fa notizia perché il valore di Lorenzo non è in discussione.

Il Napoli si avvicina al decisivo incontro del preliminare di Champions League, con grande consapevolezza nei propri mezzi, la sensazione è che il gruppo sia unito e remi tutto nella stessa direzione. La rotta è tracciata, il traguardo è uno solo: la vittoria! 

About Manuele Morra

leggi anche

Pellegrini

Roma, attenta a Pellegrini. C’è un top club su di lui.

È uno dei giocatori più in forma di questo avvio di stagione, nonché uno dei …