Home / MOTORI / SBK Magny-Cours gara-2: niente Kawasaki sul podio!
Chaz Davies porta la sua Ducati sul gradino pià alto del podio di Magny Cours gara-2 (it.motorsport.com)

SBK Magny-Cours gara-2: niente Kawasaki sul podio!

A Magny-Cours gara-2 doppietta Yamaha e Ducati sul gradino più alto del podio. Vincono: Davies, Lowes e Van Der Mark. Rea e la Kawasaki sono KO!

A Magny-Cours gara-2 sul gradino più alto del podio sale Chaz Davies. Doppietta Yamaha, al secondo e terzo posto con Alex Lowes e Michael van der Mark. Jonathan Rea e la sua Kawasaki,  dopo un contatto con Laverty, sono fuori.

Senza la tenacia di Jonathan Rea che, dopo una partenza in sordina, è rientrato ai box con la sua Kawasaki dalla livrea con inserti color oro, a Magny Cours la gara-2 di oggi è stata priva del suo ingrediente principale. Un contatto con Eugene Laverty (e probabile interessamento della caviglia destra) ha infatti obbligato il pilota inglese allo stop. Era il terzo giro e nonostante una breve lotta tra smanettoni della SBK, l’unico in grado di prendere la testa della gara è stato Chaz Davies. Il pilota inglese, incurante della pioggia che cade intermittente nei quattro settori della pista e delle bandiere esposte dai commissari, scatta dalla decima piazza e scala con estrema facilità il gap dagli avversari. Allunga di ben oltre un secondo il distacco dagli inseguitori e centra la sua settima vittoria stagionale.

Magny-Cours gara-2: Italia vs Argentina

Mentre già si definiva il podio finale, nelle retrovie si scatenava una lotta stile old SBK. Marco Melandri e il pilota argentino Leandro Mercado si sfidavano con impari potenzialità animando per diversi giri un campionato ormai stanco (e stancante). Duelli che fanno piacere ai centauri da strada, che lasciano i cavalli esprimersi in libertà. Fughe e sorpassi da cardiopalma che animano gli spettatori. Il pilota della Ducati però si è lamentato dello scarso feeling con la sua moto, essendo stato costretto a cambiarla per via di un problema tecnico accusato nel warm-up.

Occhio a Mercado!

Un pilota veloce e con talento da speedway, anche ieri, in gara-1, Leandro Mercado ha fatto una grandissima gara in condizioni difficili. Oggi ha replicato. «Mi sentivo bene dall’inizio, potevo spingere. Ho fatto una bella lotta con Melandri ma poi non ce l’ho fatta. Sono però molto contento e voglio ringraziare tutta la squadra per averni messo nelle condizioni di lottare con piloti con più esperienza di me, sia su asciutto, sia su bagnato», ha detto a fine gara-2.

Magny-Cours gara-2: ordine di arrivo

1. Chaz DAVIES: 1’40.329
2. Alex LOWES: +3.006
3. Michael VAN DER MARK: + 4.556
4. Xavi FORÉS: + 11.072
5. Marco MELANDRI: + 16.381
6. Leandro MERCADO: + 17.684
7. Tom SYKES: + 22.717
8. Jorge TORRES: + 23.920
9. Roman RAMOS: +25.431
10. Raffaele DE ROSA: +35.227
11. Davide GIULIANO: +45.621
12. Jake GAGNE: +47.231
13. Alessandro ANDREOZZI: +52.076
14. Anthony WEST: +53.903
15. Ayrton BADOVINI: +59.610
16. Riccardo RUSSO: +59.706
17. Eugene LAVERTY: 1 giro
18. Ondrej JEZEK: 2 giri

About Belardelli-Mulas

Lauretta Belardelli e Armando Mulas. Lei la penna, per professione; lui l'idea, per passione. Coppia nella vita e, ora, anche sul web con l'obiettivo di scrivere sul mondo delle due ruote e, soprattutto, sul maggiore dei suoi Campionati. Nel cuore il Dottor Rossi, le Ducati e la promessa Zarco. Ma anche Viñales...

leggi anche

F1, GP Brasile, Risultati Gara: Vettel torna al successo a Interlagos, Raikkonen terzo

F1, GP Brasile, Risultati Gara: Ci si attendeva una gara aperta ad Interlagos e così …