Home / MOTORI / SBK Portimão 2017 gara-2: Rea (non) fa notizia, Melandri eterno terzo
Tutti in fila indiana durante gara-2 di SBK (photos.worldsbk.com)

SBK Portimão 2017 gara-2: Rea (non) fa notizia, Melandri eterno terzo

Dopo l’assolo, ieri, di Jonathan Rea in gara-1, la caduta di Sykes e due Ducati sul podio, cosa è accaduto oggi tra le curve del circuito portoghese di Portimão?

Classifica dopo gara-1

Al termine della gara-1 del World SBK di Portimão, che ha visto il dominio incontrastato del leader del campionato, Jonathan Rea, ecco la classifica piloti:

1. Jonathan Rea – Kawasaki: 406
2. Tom Sykes –  Kawasaki: 311
3. Chaz Davies – Ducati: 296
4. Marco Melandri – Ducati: 234
5. Alez Lowes – Yamaha: 169
6. Xavi Forés – Ducati: 153
7. Michael Van Der Mark – Yamaha: 146
8. Leon Camier – MV Agusta: 133
9. Jordi Torres – BMW: 119
10. Eugene Laverty – Aprilia: 104
11. Lorenzo Savadori – Aprilia: 89
12. Román Ramos – Kawasaki: 83
13. Leandro Mercado – Aprilia: 75
14. Stefan Bradl – Honda: 67
15. Randy Krummenacher – Kawasaki: 50
16. Nicky Hayden – Honda: 40
17. Raffaele De Rosa 36 BMW
18. Alex De Angelis – Kawasaki: 32
19. Markus Reiterberger – BMW: 29
20. Leon Haslam – Kawasaki: 20
21. Ayrton Badovini – Kawasaki: 18
22. Ondrej Jezek – Kawasaki: 12
23. Riccardo Russo – Kawasaki: 10
24. Jake Dixon – Kawasaki: 7
25. Joshua Brookes – Yamaha: 4
26. Julian Simon – Aprilia: 4
27. Anthony West – Kawasaki: 3
28. Jake Gagne – Honda: 2
29. Takumi Takahashi – Honda: 1

In gara-2, con l’inversione delle posizioni in griglia e l’assenza forzata di Sykes e Bradl, chi è riuscito a imporsi e portare a casa la prima piazza?

Jonathan Rea, il leader del Mondiale SBK (www.roadracingworld.com)
Come da copione: dopo una breve conduzione della MV Agusta di Leon Camier, Jonathan Rea fa presto il vuoto con gli altri dimostrando uno stile di guida da vero professionista in mezzo a tanti dilettanti. Dopo cinque giri Eugene Laverty è secondo, lo seguono Chaz Davies, Michael Van Der Mark e Camier. Marco Melandri, in difficoltà, è ancorato alla settima piazza, poi sale di due posizioni: la sua Ducati sbacchetta in rettilineo. Al giro numero 8, brutta caduta in high side per Alex Lowes: la Yamaha lo  manda in orbita, con tanta paura ma niente conseguenze. Mentre Rea tiene saldo la testa, Davies è tranquillo in seconda posizione e Van Der Mark in terza. A tre giri dalla fine, però, il podio cambia.

Lotta tra Laverty e Melandri

Il quarto posto è una lotta all’ultima staccata mozzafiato stile viecchia SBK fra Laverty e Melandri. Dopo una serie di sorpassi e controsorpassi, a quattro giri dalla fine, il ravennate ha la meglio. Davies, però, impostando una curva, improvvisamente scivola, lasciando via libera agli inseguitori. Van Der Mark sale al secondo posto e Melandri si conferma eterno terzo. E la gara finisce qua.

SBK, Portimão 2017 – gara-2: ordine di arrivo

1. Jonathan Rea: 1’43.148
2. Michael Van Der Mark: +5.834
3. Marco Melandri: +9.201
4. Eugene Laverty: +12.792
5. Jordi Torres: +15.943
6. Lorenzo Savadori: +19.359
7. Leandro Mercado: +23.286
8. Anthony West: +36.982
9. Ayrton Badovini: +48.544
10. Takumi Takahashi: +50.000
11. Ondrej Jezek: +51.944
12. A. Andreozzi: +56.705
13. Xavi Forés: +1.07.518
14. Riccardo Russo: 1 giro
15. Román Ramos: 4 giri

Dichiarazione dei vincitori

Rea
«Ho dovuto essere aggressivo fin dall’inizio per superare e stare avanti. Poi, quando ho trovato la prima posizione, ho trovato un bel ritmo. Ma ho avuto un problema con l’elettronica, mi sono trovato senza potenza e non riuscivo ad accelerare»

Van Der Mark
«Sono felice del podio, abbiamo avuto sfortuna durante la stagione e oggi lo abbiamo raggiunto. Ho trovato un buon passo, molto costante»

Melandri
«La moto si muoveva un sacco. Purtroppo si poteva fare molto bene ma mi si è allentato il freno dietro e sono andato dritto. La cosa buona è che il passo era migliore di ieri, la cosa negativa è che non concretizziamo quanto dovremmo»

Classifica dopo gara-2

1. Jonathan Rea – Kawasaki: 431
2. Tom Sykes –  Kawasaki: 311
3. Chaz Davies – Ducati: 296
4. Marco Melandri – Ducati: 250
5. Alez Lowes – Yamaha: 169
6. Michael Van Der Mark – Yamaha: 166
7. Xavi Forés – Ducati: 156
8. Leon Camier – MV Agusta: 133
9. Jordi Torres – BMW: 130
10. Eugene Laverty – Aprilia: 117
11. Lorenzo Savadori – Aprilia: 99
12. Román Ramos – Kawasaki: 84
13. Leandro Mercado – Aprilia: 84
14. Stefan Bradl – Honda: 67
15. Randy Krummenacher – Kawasaki: 50
16. Nicky Hayden – Honda: 40
17. Raffaele De Rosa – BMW: 36
18. Alex De Angelis – Kawasaki: 32
19. Markus Reiterberger – BMW: 29
20. Ayrton Badovini – Kawasaki: 25
21. Leon Haslam – Kawasaki: 20
22. Ondrej Jezek – Kawasaki: 17
23. Riccardo Russo – Kawasaki: 12
24. Anthony West – Kawasaki: 11
25. Jake Dixon – Kawasaki: 7
26. Takumi Takahashi – Honda: 7
27. Joshua Brookes – Yamaha: 4
28. Julian Simon – Aprilia: 4
29. Jake Gagne – Honda: 2

Prossima tappa del Mondiale SBK in Francia, durante il weekend del 29-30 settembre-1 ottobre, presso il Circuit de Nevers Magny-Cours per il Pirelli French Round

About Belardelli-Mulas

Lauretta Belardelli e Armando Mulas. Lei la penna, per professione; lui l'idea, per passione. Coppia nella vita e, ora, anche sul web con l'obiettivo di scrivere sul mondo delle due ruote e, soprattutto, sul maggiore dei suoi Campionati. Nel cuore il Dottor Rossi, le Ducati e la promessa Zarco. Ma anche Viñales...

leggi anche

calciomercato napoli koulibaly barcellona

Calciomercato Napoli: Barcellona su Koulibaly, pronti 60 milioni

Calciomercato Napoli: il Barcellona vuole Koulibaly, emissari durante la gara con la Roma Il Calciomercato …