Home / ALTRO / Tour de France 2017: Tanti protagonisti in una Grand Boucle molto incerta!
La cartina delle 21 tappe dell'edizione 2017 del Tour de France

Tour de France 2017: Tanti protagonisti in una Grand Boucle molto incerta!

Froome, Porte, Aru, Contador, Sagan, Pinot, Chaves, Bardet.

Questi sono solo alcuni dei nomi che prenderanno il via oggi da Dusseldorf per l’edizione numero 104 del Tour de France.

Come detto, la Grand Boucle quest’anno inizierà a Dusseldorf in Germania con una cronometro di 14 km che assegnerà la prima Maglia Gialla di questa edizione.

La lotta per la Maglia Gialla quest’anno è molto avvincente e serrata, visto i grandi nomi presenti nella corsa francese.

Il favorito numero uno è, come da qualche anno a questa parte, Chris Froome.

Il britannico del Team Sky ha vinto per 3 volte il Tour, di cui le ultime due consecutive.

Froome non ha mostrato una grandissima condizione di forma prima della Grand Boucle ma rimane comunque l’uomo da battere.

I suoi avversari sono molteplici e, a detta dello stesso Froome, il più pericoloso è Richie Porte.

L’australiano della BMC è in gran condizione e potrebbe essere il grande rivale di Froome quest’anno ma occhio anche agli altri.

Potrebbero essere insidiosi infatti lo spagnolo Alberto Contador e il nostro Fabio Aru.

I due potrebbero essere le mine vaganti per far esplodere la corsa nelle tappe di montagna più importanti di questa edizione del Tour.

Proprio il sardo dell’Astana ha ammesso di puntare forte a questo tour e di certo non si accontenterà di fare la comparsa.

La condizione è molto buona dopo la conquista della maglia Tricolore pochi giorni fa e sicuramente Fabio vorrà stupire ancora una volta.

E i francesi?? Beh, i ciclisti francesi ci sono e potrebbero essere molto pericolosi per gli altri.

I due nomi su tutti sono quelli di Romain Bardet dell’AG2R e Thibaut Pinot della FDJ. Vedremo se saranno capaci di far gioire il pubblico transalpino nella corsa di casa.

Altre sorprese potremmo averle dal colombiano Esteban Chaves e, parlando di giovani, dal sudafricano della UAE Emirates Louis Meintjes.

Altro sicuro protagonista del Tour de France 2017 sarà Peter Sagan.

Lo slovacco andrà in cerca dell’ennesima maglia verde alla Grand Boucle per eguagliare il record di Zabel che ne ha vinte sei.

Sagan è fermo a 5 e, salvo imprevisti, dovrebbe farcela, visto che la concorrenza è inferiore al suo talento e alla sua forza.

Questi sono però solo alcuni dei possibili protagonisti di questa edizione della corsa francese che si preannuncia incerta e spettacolare.

Vedremo oggi con la cronometro di 14 km a Dusseldorf chi sarà il primo a vestirsi di Giallo nel Tour de France 2017!!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

About Simone Mozzi

Simone Mozzi: Classe '93, laureato in Scienze della Comunicazione. Sono molto appassionato dello sport in generale, ma ho una grande passione per i motori, per il calcio e per l'NBA. Valentino Rossi, Javier Zanetti e Steph Curry i miei idoli.

leggi anche

Tennis: Federer cede alla Next Gen

La sorpresa di questa settimana, se così vogliamo chiamarla, è la sconfitta di Roger Federer …