Home / ALTRO / US Open 2017: Federer e Nadal avanti con qualche patema

US Open 2017: Federer e Nadal avanti con qualche patema

Dopo alcune iniziali difficoltà, i due più grandi del tennis del duemila si sono presi la scena dello US Open.

Federer e Nadal stanno coronando una stagione che li ha visti dominare nei grandi slam (2 allo svizzero e uno al maiorchino).

Quest’ultimo importante torneo sarà prestigioso non solo per il fatto di essere uno Slam.

Ma darà la possibilità a Federer di scalare ancora posizioni fino al primo posto. Ora è occupato da Nadal, per nulla intenzionato a cederlo al rivale sportivo.

Ma vediamo come si sono comportati i due campioni, fino ad ora, nel torneo.

Nel primo match, il maiorchino è stato portato  al tiebreak nel primo set dal serbo Lajovic.  E’ comunque riuscito a vincerlo per 8-6.

Ancora più ripida è stata la partenza del rivale Roger. Contro lo statunitense Tiafoe, al numero 70 del ranking Atp, ha dovuto allungare l’incontro fino al quinto set.

4-6, 6-2, 6-1, 1-6, 6-4 in due ore e tre quarti circa di gioco.

Stessa sorte le è capitata nel secondo incontro, durato mezz’ora in più. 6-1, 6-7, 4-6, 6-4, 6-2, dove ha affrontato un avversario quale il russo Youzhny.

Cammino diverso nelle difficoltà, ma simile nell’andamento per Nadal.  Nel secondo turno ha dovuto superare la notevole volontà del giapponese Daniel.

Perso il primo set per 6-4, ha vinto i successivi per 6-3, 6-2, 6-2.

Idem all’ultimo incontro, Rafa ha ceduto il primo set, per poi rimontare nei successivi tre. 6-7, 6-3, 6-1, 6-4 per eliminare l’argentino Mayer.

Chi, invece, ha compiuto passi in avanti nell’ultimo incontro è stato Roger Federer. Un doppio 6-3, annacquato un po’ dal 7-5 finale. Ma comunque in netta ripresa rispetto alle due partite precedenti.

Ancora due match, probabilmente, divideranno i due dallo scontro diretto. Noi vogliamo che sia proprio quel match a decidere chi sarà il vincitore dell’Us Open 2017.

About Lorenzo Carrega

Sono Carrega Lorenzo, laureato in Informazione ed Editoria, con alle spalle anni di esperienza come collaboratore in redazioni locali. Amo lo sport, soprattutto il calcio. Mi diletto nella scrittura, oltre alla passione per la lettura.

leggi anche

Tennis: peccato per Lorenzi!

Settimana tennistica chiusasi con l’amaro in bocca, per via dell’insuccesso del giocatore nostrano Paolo Lorenzi. …