Home / Calcio / Video Goal Lazio Milan 4-1: Highlights e Tabellino 3° Giornata Serie A 10-09-2017
Ciro Immobile, 4 gol in 3 partite fino ad ora

Video Goal Lazio Milan 4-1: Highlights e Tabellino 3° Giornata Serie A 10-09-2017

Risultato Finale Lazio-Milan 4-1: Cronaca e Video Goal Immobile, Luis Alberto, Montolivo 3° Giornata Serie A 10 Settembre 2017

Clamoroso risultato all’Olimpico: un Milan senza idee viene affondato dai colpi (3) di Immobile e le falcate di Luis Alberto, a nulla serve il gol di Montolivo al 56′. La gara inizia male per i biancocelesti che al quindicesimo minuto sono costretti a sostituire Wallace (problemi fisici) con Bastos e subiscono le continue incursioni della banda di Montella. Dopo mezz’ora in sordina i laziali mettono la testa nella metà campo avversaria per non tirarla più indietro: sfondamento in area di Luis Alberto che viene strattonato da Kessie, rigore e conseguente 1-0 Lazio targato Immobile. Pochi minuti dopo è ancora l’attaccante della Nazionale a timbrare il cartellino con una splendida girata al volo. Finisce la prima frazione. All’entrata in campo i microfoni intercettano Montella: “partiamo subito eh, grinta”. Risultato? 5 minuti dopo il Milan è sotto 4-0… messaggio non recepito. L’ultima mezz’ora è normale amministrazione per la Lazio. Da segnalare l’espulsione ingenua di Parolo nei minuti di recupero per somma di ammonizioni.

Cronaca Lazio-Milan 4-1, 3° Giornata Serie A 10 Settembre 2017

SINTESI PRIMO TEMPO

1′: Ha inizio allo Stadio Olimpico di Roma la sfida tra Lazio e Milan, posticipata di un’ora per il maltempo

5′: Sussulto Milan: Montolivo per Cutrone, palla a Borini che calcia debolmente a lato

8′: Borini per Cutrone, scarico a Biglia che serve Kessie ma l’ivoriano di sinistro calcia debole, facile per Strakosha

11′: Scontro Borini-Wallace, il brasiliano rimane a terra ed Inzaghi fa scaldare Bastos, unico elemento difensivo disponibile dopo la partenza di Hoedt in estate

15′: CAMBIO LAZIO esce Wallace, alle prese con un problema muscolare non indifferente dato che esce in barella, entra Bastos

16′: BRIVIDO MILAN!  Corner insidioso sul primo palo, Donnarumma non riesce ad intervenire ma fortunatamente per lui Bastos manca l’intervento, allontana Bonucci

24′: ALTRO BRIVIDO! Contatto molto dubbio in area rossonera tra Musacchio e Luis Alberto, Rocchi fa continuare ma crescono i biancocelesti

30′; Luis Alberto allarga per Basta, il numero 8 biancoceleste mette in mezzo ma nessuno riesce ad intervenire

37′: RIGORE LAZIO! Luis Alberto penetra in area e Kessie lo trattiene irregolarmente, netto il penalty

38′: GOL LAZIO! Immobile si presenta al dischetto e scarica una sassata a sinistra, Donnarumma intuisce ma non può nulla. Grandissima realizzazione dell’attaccante biancoceleste.

41′: BIS LAZIO! Cross di Lulic dalla destra, Immobile si coordina e al volo timbra il 2-0, splendida la girata del numero 10 laziale favorita anche dalla marcatura non perfetta di Bonucci. 

45′: Due minuti di recupero concessi da Rocchi

47′: Finisce qua il primo tempo, 2-0 Lazio che dopo una partenza non billantissima prende coraggio e costringe il Milan nella sua metà campo.

SINTESI SECONDO TEMPO

45′: Rocchi dà inizio al secondo tempo, in campo gli stessi 22 che hanno chiuso la prima frazione

47′: TRIS LAZIO! Ottimo spunto di Lulic sulla sinistra che mette a sedere Calabria, mette in mezzo il pallone raccolto da Parolo che con uno splendido tocco sotto manda Immobile a tu per tu con Donnarumma. L’attaccante della nazionale apre il piattone sinistro ed esulta per la terza volta. Quarto gol in tre presenze in questa stagione per lui.

49′: POKER! Immobile dalla sinistra mette in mezzo, Luis Alberto raccoglie e di destro firma il 4-0, Milan alle corde.

55′: DOPPIO CAMBIO MILAN escono Cutrone (autore di una prova impalpabile) e Borini ed entrano Calhanoglu e Kalinic

56′: GOL MILAN! Punizione del neo entrato Calhanoglu, la barriera respinge ma il pallone torna sui piedi de turco che ritenta la conclusione ma il pallone finisce sui piedi di Montolivo che da pochi passi non sbaglia.

58′: Lulic atterra Montolivo e si guadagnala prima ammonizione della partita

65′: Conclusione alta di Kessie dopo una deviazione di Strakosha, pallone alto. Milan che sta spingendo.

65′: CAMBIO LAZIO esce Lulic, autore dell’assist per il secondo gol di Immobile, ed entra Lukaku

69′: Giallo per Parolo che stende Calhanoglu

70′: ANCORA IMMOBILE! L’attaccante biancoceleste supera Musacchio e Bonucci, arriva in area di rigore ma calcia a lato

74′: CAMBIO MILAN esce Suso ed entra Bonaventura

86′: Giallo per Bonaventura che commette fallo su Luis Alberto.

90′: Tre minuti di recupero segnalati dalla lavagna luminosa

90’+3′: LAZIO IN 10! Clamorosa ingenuità di Parolo che, già ammonito, stende Bonaventura e si becca il secondo giallo

90’+3′: Finisce qui, risultato che parla chiaro e condanna i rossoneri.

Video Goal Lazio Milan, 3° Giornata Serie A 10 Settembre 2017

Tabellino Lazio-Milan, 3° Giornata Serie A 10 Settembre 2017

LAZIO (3-4-2-1): Strakosha, Wallace (dal 13′ Bastos), De Vrij, Radu (dal 80′ Luiz Felipe Ramos), Basta, Parolo, Leiva, Lulic (dal 65′ Lukaku), Luis Alberto, Milinkovic-Savic, Immobile 
Panchina: Vargic, Guerrieri, Patric, Palombi, Di Gennaro, Crecco, Murgia, Marusic, Caicedo, Nani
All. S. Inzaghi

MILAN (4-3-3): Donnarumma, Calabria, Musacchio, Bonucci, Rodríguez, Kessie, Biglia, Montolivo, Suso (dal 74′ Bonaventura), Cutrone (dal 55′ Calhanoglu), Borini (dal 55′ Kalinic)
Panchina: A. Donnarumma, Storari, Antonelli, Abate, Gomez, Romagnoli, Zapata, Mauri, Locatelli, Andrè Silva
All. Montella

Ammoniti: Lulic (L) 58′, Parolo (L) 69′ 90’+3′, Bonaventura (M) 86′
Espulsi: Parolo (L) 90’+3′
Reti: Immobile (L) 38′ (rig), 41′, 47′ Luis Alberto (L) 49′, Montolivo (M) 56′
Arbitro: Rocchi

 

Ernesto Villa

About Ernesto Villa

Classe 1998, nato a Bergamo ma residente in provincia di Milano. Alla prima esperienza in una redazione si occupa di calcio italiano, in particolare della partite di Napoli e Milan.

leggi anche

Calciomercato Juventus: Offerta per Pellegri a gennaio

Tutti pazzi per Pietro Pellegri del Genoa, il ragazzone dal cuore d’oro che, oltre ad …