Home / Calcio / Ashley Cole: 7 FA Cup vinte, primo gol sabato scorso

Ashley Cole: 7 FA Cup vinte, primo gol sabato scorso

Lo scorso weekend sono andati in scena gli ottavi di finale della FA Cup, il torneo ufficiale più antico del mondo nonché uno dei più affascinanti.

Alla AMEX Arena di Brighton, i padroni di casa hanno battuto 2-1 il Derby County, squadra di grande tradizione che da una decina d’anni milita in Championship.
I Seagulls hanno ipotecato il risultato già nel primo tempo con le reti di Knockaert e Locadia, e ai quarti di finale faranno visita a un’altra “nobile di seconda divisione” come il Millwall.

Il maggiore motivo d’interesse riguardo al match di Brighton, però, riguarda probabilmente il gol degli sconfitti, che ha accorciato le distanze a 10 minuti dal termine della gara: un preciso colpo di testa del veterano Ashley Cole.

Ripresa live da dietro la porta del gol di Ashley Cole in Brighton-Derby County

Lo sappiamo, non stiamo parlando di un nome qualunque in Inghilterra. A parlare per lui bastano le presenze: 226 con l’Arsenal, 338 col Chelsea, 107 in Nazionale.
È stato il terzino sinistro di alcune delle formazioni più forti e iconiche del recente calcio inglese. A partire dall’Arsenal degli invincibili d’inizio anni Duemila.

Con il flop alla Roma di 4 stagioni fa, è iniziato il fisiologico declino. Una flessione culminata con un triennio in MLS ai Los Angeles Galaxy.
Una “pensione dorata” negli States terminata questo inverno, quando è arrivata una chiamata dalla madrepatria.

E non era una chiamata qualsiasi. Non tanto per il club, il pur prestigioso Derby County. Quanto piuttosto per l’allenatore: Frank Lampard, compagno di mille battaglie al Chelsea, insieme al quale Cole ha alzato al cielo 9 trofei (tra cui una Champions League).

Ashley Cole e Frank Lampard insieme al Chelsea

Alla veneranda età di 38 anni, il terzino ha deciso di accettare la proposta del suo ex capitano e il 21 gennaio ha firmato col Derby County fino a giugno.
L’obiettivo principale è l’assalto alla promozione in Premier League. Attualmente gli uomini di Lampard occupano la 7^ posizione in Championship, 2 punti sotto la zona playoff.
Ma perché non sognare anche un exploit nella “magica” coppa nazionale? In fondo, Cole è il giocatore che ha vinto più FA Cup nella storia: ben 7 (3 con l’Arsenal, 4 col Chelsea).

Torniamo così al punto iniziale. Prima, infatti, abbiamo affermato che il pur vano gol contro il Brighton è di particolare interesse. Già, perché a fronte di tutte le FA Cup presenti nel suo palmarès, prima di sabato scorso Cole non aveva mai segnato in questa competizione.

Come si dice in questi casi, era destino. Vero che parliamo di un terzino e non di un attaccante – e difatti, con quello poc’anzi realizzato, sono appena 20 i gol totali di Cole in carriera – ma “mister FA Cup” non poteva non avere all’attivo nemmeno una marcatura nel torneo di cui è il re!

Non è mai troppo tardi per chiudere un cerchio.

About Nicolò Vallone

Nato 26 anni fa in Florida, ma italianissimo: una prima infanzia a Palermo, una vita a Milano, una passione per il racconto sportivo scoccata alle Scuole Medie, un 'pezzo di carta' in Lettere e uno in Comunicazione. Pubblicista dal 2015, con un paio di amici ha lanciato il progetto di storytelling su web Sportellers, e ha abbracciato La Notizia Sportiva mosso dalla voglia di viaggiare tra storie ed emozioni. Il suo re: Roger Federer. Il suo dio: Federico Buffa.

leggi anche

Fabrizio Moro racconta Mauro Zarate

Ci sono calciatori che hanno fatto la storia, giocatori normali, contenti di svolgere il “compitino”, …