Home / Calcio / Cacciatore e la famosa esultanza: “Ho perso la testa, non sapevo cosa fare”

Cacciatore e la famosa esultanza: “Ho perso la testa, non sapevo cosa fare”

Sono tante le esultanze diventate iconiche in Serie A negli ultimi 10 anni, anche quelle più particolari. Tra queste, ad esempio, c’è quella piuttosto indescrivibile di Fabrizio Cacciatore.

Dopo un goal segnato contro la Juventus all’Allianz Stadium con la maglia del Verona, il terzino – attualmente in forza al Cagliari – si è scatenato in un balletto… piuttosto scoordinato. Esultanza che nel giro di pochi minuti è diventata virale sul web.

In una diretta Instagram con l’ex compagno di squadra del Foligno Manuel Pascali, Cacciatore ha spiegato come è nata quell’esultanza che ha poi fatto storia. Un gioco con gli amici diventato un attimo di follia.

“I miei amici di Torino mi hanno detto: ‘Se dovessi segnare, fai qualcosa di stano, che rimanga’. Era il mio primo goal in Serie A. Lì per lì non sapevo cosa fare, ho perso proprio la testa. Era un misto di gioia e tanto altro, non ci capivo niente in quel momento, segnare contro la Juve… Poi l’ho ripresa, ma non mi è venuta come quella volta. L’ho fatta di istinto puro”.

Esultanza poi riproposta ad ogni goal e puntualmente ogni volta diventato virale. Un vero e proprio trademark, piuttosto particolare…

About Cristian La Rosa

Cristian La Rosa. Classe ’76, ama il calcio e lo sport in generale. Segue con passione il calcio internazionale e ha collaborato con alcuni web magazine. E' il fondatore e l’ideatore.

leggi anche

pronostico, bundesliga, union berlino, mainz

Union Berlino vs Mainz, Bundesliga 02-10-2020: Il Pronostico

Il Pronostico e l’Analisi di Union Berlino-Mainz, 3^Giornata Bundesliga; Venerdì 2 Ottobre, ore 20.30 UNION …