Calciomercato – Il dopo Mbappé è già iniziato: il PSG piomba su due top player della Serie A

CALCIOMERCATO 2024 – PSG pronto al doppio colpo in Serie A: nel mirino le stelle di Napoli e Milan, ma attenzione all’insidia Premier per i gioielli italiani

CALCIOMERCATO – Il calciomercato estivo si preannuncia rovente, con il PSG pronto a sferrare l’assalto ai migliori talenti della Serie A. Secondo le ultime indiscrezioni, il club parigino avrebbe messo gli occhi su due stelle del nostro campionato, entrambe legate ai rispettivi club da una clausola rescissoria particolarmente appetibile. Si tratta di due attaccanti che nell’ultima stagione si sono messi in grande evidenza, attirando le attenzioni dei top club europei. Il PSG sembra fare sul serio, con l’intenzione di coprire il vuoto lasciato dalla probabile partenza di Mbappé e rinforzare un reparto offensivo già stellare. I prossimi mesi si preannunciano infuocati, con i club italiani che faranno di tutto per resistere agli assalti milionari in arrivo da Parigi.

Napoli Genoa

PSG ALL’ASSALTO DI OSIMHEN E LEAO – Secondo le indiscrezioni riportate da diverse testate sportive nazionali, il Paris Saint-Germain sarebbe pronto a fare follie pur di mettere le mani su due dei migliori attaccanti della Serie A: Victor Osimhen e Rafael Leão. Il club parigino, che in estate dovrà sostituire Mbappé, avrebbe identificato nei gioielli di Napoli e Milan i profili ideali per rinforzare il reparto avanzato.

Osimhen ha una clausola rescissoria di 130 milioni, ma gradirebbe la destinazione Premier League, in particolare l’Arsenal. Il PSG però potrebbe convincerlo con un ingaggio faraonico. Discorso simile per Leão, legato al Milan fino al 2028 da una clausola da 175 milioni: se i parigini si avvicinassero a quella cifra, difficilmente i rossoneri potrebbero trattenerlo.

In sostanza, qualora arrivasse un’offerta monstre, né il Napoli né il Milan potrebbero opporsi. Starà al PSG, forte delle sue enormi disponibilità economiche, decidere se andare fino in fondo. Una cosa è certa: i club italiani non faranno sconti.

Torino

TORINO, È ROTTURA TRA CAIRO E JURIC – La vittoria contro il Lecce ha riacceso le tensioni in casa Torino tra il presidente Urbano Cairo e l’allenatore Ivan Juric. Il tecnico croato, nonostante la buona stagione della squadra, continua a chiedere un progetto più ambizioso per il futuro. Cairo però non sembra dello stesso avviso e dopo l’ennesima critica di Juric ha perso la pazienza: “Basta, ne abbiamo già parlato. Ora pensiamo a raggiungere gli obiettivi, poi vedremo”, il commento piccato del presidente granata.

La tifoseria è dalla parte dell’allenatore croato, desiderosa di vedere una squadra più competitiva dopo anni di campionati anonimi. Serve un chiarimento e un progetto condiviso per il bene del Toro.

A proposito di Redazione La Notizia Sportiva

Controlla anche

Roma De Rossi

Calciomercato Roma, attacco da rifare: tutti i nomi

Calciomercato Roma, il nuovo ds Ghisofi dovrà ricostruire tutto l’attacco dei giallorossi per i tanti …

Napoli Genoa

Calciomercato Napoli, il post-Osimhen si colora di tinte azzurre

Calciomercato Napoli, l’estate dei partenopei si concentrerà sul modo migliore per sostituire Victor Osimhen. Tutti …