Home / ESTERO / Club Olimpo, la discesa negli inferi sta continuando

Club Olimpo, la discesa negli inferi sta continuando

Sembra che non vi sia pace per il Club Olimpo ed i propri tifosi; dopo la retrocessione in Nacional B avvenuta lo scorso anno ne subisce un’altra e finisce in Federal A.

Calcio estero, Sudamerica, Storie, Club Olimpo / Era quasi un quarto di secolo che l’Aurinegro non finiva nella terza divisione del calcio argentino; la società di Bahia Blanca è in difficoltà e la speranza degli “aficionados” non è bastata ad evitare la debaclé.

Solo un paio di stagioni fa militava nella Superliga ed ora ha toccato il fondo, ma la mia speranza è che possa risalire in fretta; per questo ho deciso di ripercorrerne un po’ la sua storia.

Il Club Olimpo fu fondato nel 1910; il 15 ottobre di quell’anno un gruppo di cittadini di Bahia Blanca si riunì per fondare una società polisportiva che si occupasse prevalentemente di futbol. Dalla suddetta riunione venne fuori il primo comitato di dirigenti: un presidente, il suo vice, un segretario e il tesoriere.

Fu votato e approvato per 11 voti a 2 il nome “Olimpo”, in riferimento al monte Olimpo che la mitologia greca considerava la residenza degli Déi. Il presidente propose anche i colori sociali, oro y nero, poiché simpatizzava per il Penarol. L’Olimpo diventò presto il club più importante della città.

Partecipò per la prima volta alla Primera Division Argentina nel 1984 con ottimi risultati, ottenendo peraltro uno storico 1-1 contro il Boca Juniors alla Bombonera. Negli anni ’80 grandi performance a livello regionale permisero la partecipazione alla prima divisione.

Tornò nel Nacional B nel 1996 e nel 2002, sotto la guida di Gustavo Alfaro (ora allenatore degli xeneizes), ottendo anche la promozione nella massima serie per quattro stagioni.

Le partite più significative del suo periodo in prima divisione furono le vittorie contro l’Independiente e il Racing Club nel torneo Clausura 2003, contro il San Lorenzo l’anno successivo, e addirittura al Monumental contro il River Plate nel 2005.

Il 2 dicembre 2006 l’Olimpo vinse il torneo Apertura della Primera B Nacional mentre il 2 giugno del 2007, sconfiggendo 2-1 l’Atletico Rafaela, vinse il Clausura e tornò in prima divisione.

Oltre un decennio in prima divisione fino alla retrocessione avvenuta nel 2018 dopo la sconfitta per 2-0 contro il San Martin de San Juan. Ora, dopo un ulteriore retrocessione avvenuta ieri, si ritrova in “tercera”; ma è risaputo che quando si tocca il fondo non si può  che risalire.

About Andrea Restelli

leggi anche

manchester united, manchester city

Pronostico Manchester United Vs Manchester City, Premier League 24-04-19 e Analisi

Pronostico e analisi Manchester United – Manchester City, Premier League, Recupero 31^ Giornata, Mercoledì 24 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.