Home / Calcio / Consigli Fantacalcio 12^ giornata Serie A 2018/2019: Scorie Champions

Consigli Fantacalcio 12^ giornata Serie A 2018/2019: Scorie Champions

I nostri consigli per la 12^ giornata di serie A: ecco chi schierare e chi no in questo turno, partita per partita.

Breve cronaca di un mercoledì agrodolce: una volèe di classe aliena, addominali, punizione dal limite, beffa finale, un Mourinho larvatamente polemico. Per quanto forti i bianconeri possono essere battuti; certo la sconfitta contro il Manchester è stata così rocambolesca che difficilmente Gattuso ne avrà tratto spunti tattici per la partita di domenica, ma Sacchi insegnava che è sempre meglio affrontare una squadra reduce da una sconfitta piuttosto che una in serie positiva da undici turni, quattordici contando le coppe.

Frosinone-Fiorentina: Poche gioie all’orizzonte

Chi schierare: Due squadre con qualche limite realizzativo ma determinate a fare punti, quindi difese concentrate e la speranza di un episodio favorevole. Buoni voti per i due portieri; Ciano in un discreto stato di forma.
Chi non schierare: Inutile girarci intorno, Pjaca non è ancora tornato ai livelli pre infortunio

Torino-Parma: Ancora granata

Chi schierare: Mentre i ducali mostrano un’evidente flessione dopo l’ottimo inizio di stagione i giocatori del Torino hanno trovato gioco, concentrazione e continuità. In sintesi puntate forte sui padroni di casa, Iago Falque e Belotti su tutti, il momento è veramente favorevole se domenica scorsa persino Izzo è andato a bonus.
Chi non schierare: Gobbi e Iacoponi.

Spal-Cagliari: Ci sarà una reazione?

Chi schierare: Epiche imprese e goffi capitomboli, una classifica relativamente serena ma sospetti scricchiolii in tutti i reparti; di fronte un Cagliari ardimentoso, la trasferta di Torino non avrà portato punti ma certo ha consolidato l’autostima dei sardi. I padroni di casa hanno mostrato pericolose amnesie nei calci da fermo, puntare sulla zuccata vincente di Pavoletti è quasi d’ obbligo. Aspettiamoci una positiva reazione da parte di Bradaric. Milinkovic Savic V. a Torino si era distino per le notevoli doti balistiche.
Chi non schierare: Il centrocampo della Spal, qualitativamente troppo inferiore a quello avversario.

Genoa-Napoli: Tensione Juric

Chi schierare: Contro il Napoli non si possono pretendere i tre punti, è ovvio, richiedere una parvenza di gioco, quella sì, è giusto aspettarsela. Se l’aspettano i tifosi, i fantaallenatori e sopratutto Preziosi. Pandev, anche da subentrante, può essere una buona seconda scelta per molte delle vostre squadre; Lazovic e Bessa sono al momento due certezze.
Chi non schierare: Quella che proprio non convince è la difesa genoana.

Atalanta-Inter: Attenti a Ilicic

Chi schierare: Trasferta durissima per l’Inter, l’Atalanta è una di quelle squadre che non si vorrebbe mai incontrare a ridosso della coppa, forti fisicamente, intensi nei ritmi e, al momento, in grande fiducia. Gli inserimenti dei centrocampisti l’arma più pericolosa degli orobici.
Chi non schierare: Mancini G, poche spiegazioni, dovrà marcare Icardi.

Chievo-Bologna: Il primo punto di Ventura

Chi schierare: Sbagliato parlare di tre punti considerato il gioco espresso finora, ma l’avversario di turno incute meno timore dei precedenti e, dopo tre sconfitte, Ventura potrà sperare almeno nel pareggio. Vista la pochezza dei rivali Inzaghi proverà a dare alla sua squadra un insolito piglio offensivo, ma improvvisare un gioco arioso e arrembante quando finora ci si è affidati principalmente al contropiede, riparati in un copertissimo 3-5-2, è impresa tutt’altro che scontata. Palacio e Santander garantisco buoni voti e probabilmente qualche bonus, per i padroni di casa guardate oltre gli undici titolari, Pellissier è un nome interessante.
Chi non schierare: Danilo non è al massimo, uno dei pochi rossoblu da lasciare fuori in questo turno.

Empoli-Udinese: La sfida delle deluse

Chi schierare: I padroni di casa fino ad oggi hanno raccolto più complimenti che punti, non cogliere la vittoria contro un avversario finalmente abbordabile metterebbe in discussione parecchie certezze. Aspettiamoci una partita vivace e dal risultato difficilmente prevedibile, sfide nella sfida Musso Caputo, Pussetto Di Lorenzo.
Chi non schierare: Opoku, una sua ingenuità è costata la sconfitta contro il Milan, non un bel biglietto da visita.

Roma-Sampdoria: Speranza Schick

Chi schierare: Per il fantaallenatore il ceco è uno di quei giocatori pericolosi, un po’ come il Muriel di qualche anno fa. Per quanto riguarda il colombiano traditrici erano le affinità con Ronaldo, il fenomeno; certo non ci si aspettava che ne ripetesse le gesta (troppa grazia sarebbe stata) ma le doti lasciavano presagire ben altra carriera e ogni anno molti di voi, sperando in una sua fragorosa esplosione, investivano sul talento di Santo Tomas più crediti di quanti il buon senso avrebbe suggerito. Schick non ripropone accostamenti così evidenti, tuttalpiù lo si potrebbe inserire in quella scia di granatieri dalla tecnica sopraffina che va da BoksicIbrahimovic, ma anche in questo caso le movenze, la qualità dei gol segnati nelle poche giornate amiche, lasciano intravedere il grande campione che potrebbe essere, mentre i numeri, aridi ma sinceri, dicono due reti in ventisei partite con la maglia della Roma. Se l’avete acquistato non ha senso abbandonarvi adesso a tardivi rimorsi, inseguite l’utopia estiva e schieratelo almeno quando, con la complicità della coppa, può ambire ai trenta minuti finali.

Chi non schierare: I centrali doriani vengono da una pessima prestazione

Sassuolo-Lazio: Squadre offensive, aspettativi un over

Chi schierare: Berardi e Immobile su tutti ma anche Boateng e Milinkovic-Savic, occhio a Cataldi in grande fiducia.
Chi non schierare: Wallace e Radu, in affanno su Berardi e Di Francesco.

Milan-Juventus: Infermeria piena, Gattuso studia da prestigiatore

Chi schierare: Ripetiamoci, la Juventus parte sempre favorita e se avete bianconeri in rosa inseriteli. Il Milan dal canto suo, per tradizione e indole, non partirà battuto. Tra i rossoneri si distingueranno i giocatori di maggior carattere, che nella forza dell’avversario troveranno ispirazione anziché scoramento. Gente come Laxalt, Cutrone, Rodriguez R. e, last but not least, Higuain potrebbero indovinare la partita dell’anno.
Chi non schierare: Kessie avrebbe bisogno di riposo; Abate, in sofferenza già a Udine, al cospetto di cotanto avversario potrebbe sbandare pericolosamente.

Consigli Fantacalcio Portieri 12° Giornata

Sirigu; Cragno; Ospina

Consigli Fantacalcio Difensori 12° Giornata

N’Koulou; Koulibaly; Skriniar

Consigli Fantacalcio Centrocampisti 12° Giornata

Milinkovic Savic; Nainggolan; Chiesa

Consigli Fantacalcio Attaccanti 12° Giornata

Dybala; Iago Falque; Insigne

Fantacalcio, Consigli Formazione 12° Giornata: I Bonus che non ti aspetti

Lafont; Lirola, Calabresi, Malcuit, Djidji; Bradaric, Matuidi, Fofana; Pellissier, Pandev, Mirallas.

Se avete dubbi di formazione non esitate a scriverci nella nostra pagina Facebook, vi risponderemo il prima possibile, buon fantacalcio a tutti!

About Tulse Luper

Vidi Candela caracollare su e giù per la fascia con la dignità di un numero dieci, vidi Weah segnare al Verona...

leggi anche

Analisi e pronostico Portogallo-Polonia, Uefa Nations Legaue 20-11-2018

UEFA Nations League 2018-2019, Lega A, sesta giornata, analisi e pronostico di Portogallo-Polonia, martedì 20 …