Home / Calcio / Consigli Fantacalcio 13° Giornata Serie A 2019/2020: Ovvero come ho imparato a non preoccuparmi e ad amare l’inevitabile 65,5

Consigli Fantacalcio 13° Giornata Serie A 2019/2020: Ovvero come ho imparato a non preoccuparmi e ad amare l’inevitabile 65,5

ATALANTA-JUVENTUS

Ragionevolmente schierabili:

Muriel: Dopo essere miracolosamente sopravvissuto agli impegni della nazionale colombiana (un minuto di silenzio in memoria del povero Duvan Zapata) eludere la marcatura di De Sciglio e De Ligt sarà gioco da ragazzi.
Gomez: I grandi match titillano l’ego del fantasista argentino, inoltre a presidiare gli esterni bianconeri troverà, più che feroci mastini, dei simpatici chihuahua brontoloni.
Cuadrado: Ha appena rinnovato fino al 2022, aspettiamoci gli ultimi botti prima che si unisca a Mandukic per degli epici tornei di tressette

Rinunce Forzate:

Cristiano Ronaldo: “Il mio possibile ritorno a Madrid? Le solite inconsistenti voci di mercato, invenzioni di giornalisti intellettualmente poco onesti. Con Sarri ? Tutto chiarito, uno dei migliori allenatori che abbia mai avuto..si si, nos vemos el año que viene, así que aprendes a reemplazarme.”
“Come?”
“Niente, niente…”

MILAN-NAPOLI

Ragionevolmente schierabili:

Paqueta: Dal numero dieci del Brasile finora zero gol, appena un assist e ben tre ammonizioni, persino Rivaldo si aspetta qualcosa di meglio.
Theo Hernandez: ci mette meno tempo lui a fare avanti e indietro sulla fascia che Biglia a infilarsi le fedeli infradito
Suso: Fosse risolutivo in campo quanto lo è su Instagram oggi parleremmo di un possibile Pallone d’oro, speriamo di rivedere contro il Napoli l’ardore mostrato con Salvini.
Insigne: Un suo gol creerebbe a De Laurentiis serissimi problemi di digestione, aspettiamoci una tripletta

Evitabili:

Mario Rui: Tanto traballante in difesa quanto impreciso nella fase offensiva, a suo modo una sicurezza

TORINO-INTER

Da schierare:

I due portieri: Difficilmente vedremo goleade, il Torino non è esattamente l’Armenia, anche se in caso di sconfitta Mazzarri sarà probabilmente costretto a prenotare un direttissimo per Erevan (la capitale dell’Armenia…la geografia)

Evitabili:

Vecino: Un’occasione in più per far rimpiangere Sensi

BOLOGNA-PARMA

Raccomandati:

Orsolini: Certo tra le aperture di Medel e quelle di Joginho ce ne passa ma per qualche giorno si può continuare a sognare
Kulusevsky: Per chi l’ha acquistato è come aver trovato un Van Gogh tra le cianfrusaglie di nonna Gerarda
Gagliolo: Dopo aver accumulato una serie di 4,5 da far invidia allo Zebina dei tempi d’oro sembra dare segnali di rianimazione.

Chi evitare:

Poli: Dopo qualche felice guizzo la solita amara realtà

ROMA-BRESCIA

Imprescindibili:

Zaniolo: Sembra che quelli del gruppo Friedkin stiano cercando di comprare la società solo per potergli chiedere l’autografo.
Lo. Pellegrini: Ricordando come stava giocando prima dell’infortunio gli basterebbero gli ultimi 10 minuti per partorire un paio d’assist alla Iverson

Censurabili:

Balotelli: Non importa quanto sia professionale se poi manca il talento…o era il contrario, non ricordo.

SASSUOLO-LAZIO

Chi Schierare:

Caputo- Boga: Almeno un gol o due il Sassuolo lo farà, poi magari ne prenderà sei ma a voi di questo relativamente importa.
Luis Alberto: Per uno che usualmente trova spazi anche in mezzo al cemento armato la difesa del Sassuolo potrebbe creargli giusto dei problemi di coscienza.

Assolutamente evitabile:

Consigli: Sarebbe anche un buon portiere, ma dicono che lì davanti gli avversari abbiano un biondino piuttosto in forma.

VERONA-FIORENTINA

Schierabili:

Chiesa: Vero, si dice che la linea difensiva di Juric sia visibile dallo spazio come la Muraglia Cinese, però se in estate avete avete investito 360 milioni sul bravo Federico non potete adesso lasciarvi scoraggiare da simili minuzie.
Lazovic: Altro giocatore rispetto ai tempi del Genoa; gli sarà apparso Krasic in sogno, Juric gli avrà promesso una fornitura vitalizia di pandoro, non sappiamo, però finché dura continuate a schierarlo.

SAMDORIA-UDINESE

Chi Schierare:

I portieri: Altra partita dallo zero a zero (o poco più) facilmente profetizzabile. Tanta tristezza in Liguria.
De Paoli: Sei in pagella assicurato, modestia a parte il ragazzo non sta facendo rimpiangere Bereszynski, son soddisfazioni.
Mandragora: Questo governo di transizione targato Gotti gli ha dato gioia e serenità, certo anche aver relegato Fofana in panchina non ha guastato.

LECCE-CAGLIARI

Proponibili:

Lapadula: Sorpassato Babacar nelle gerarchie adesso è tutta discesa, in serie B. Ma se siete orfani di Destro e Berardi, e Nestorovski non vi dà ancora le giuste garanzie allora potete puntare sul buon Gianluca.

Evitabili:

Tachtsidis-Cigarini: Campioni indiscussi di Un due tre stella ma non esattamente una garanzia di bonus

SPAL-GENOA

Proponibili:

Radu: L’attacco della Spal fa talmente pena che a Ferrara stanno organizzando apposite sedute spiritiche per rianimare Antenucci.
Agudelo: Il suo acquisto alle buste ha riacceso ormoni sopiti dai tempi del liceo
Kurtic: L’unico a poter salvare la panchina di Semplici, che nel dubbio ha già mandato il curriculum all’agenzia di collocamento Cellino S.p.A

About Tulse Luper

leggi anche

Pronostico Saint-Etienne – Paris Saint-Germain, Ligue 1, 15/12/2019, info e analisi.

Ligue 1, 18′ turno. Info, analisi e pronostico di Saint-Etienne – Paris Saint-Germain, domenica 15 …

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi