Home / ALTRI SPORT / Consigli natalizi; Tommie Smith e John Carlos raccontati nel miglior modo possibile
Tommie Smith, Jonh Carlos e Peter Norman sul podio dei 200 metri

Consigli natalizi; Tommie Smith e John Carlos raccontati nel miglior modo possibile

Eccoci con il secondo consiglio natalizio.

Per questa settimana abbandoniamo il calcio, che sarà pure lo sport maggiormente praticato e seguito in Italia ma non è certo l’unica disciplina in grado di fornire spunti letterari di alto livello.

Il libro in questione è un capolavoro assoluto, uno di quei libri che si vorrebbe non finissero mai. A me personalmente è capitato di ritrovarmi a centellinare le pagine, onde evitare il rischio di terminarlo troppo in fretta e sentirmi perso una volta girata l’ultima pagina.

“Trentacinque secondi ancora”, di Lorenzo Iervolino (edito da 66thand2nd) è uno dei migliori libri di sport mai pubblicati in Italia. Che poi definirlo semplicemente libro “di sport” è riduttivo e non rende onore né alle parole che leggerete nelle sue pagine né all’autore, uno degli scrittori italiani più capaci ed interessanti degli ultimi anni.

Lorenzo Iervolino ricostruisce la vita di Tommie Smith e John Carlos, i due velocisti americani passati alla storia per il pugno alzato al cielo sul podio dei 200 metri di Messico 68. I trentacinque secondi del titolo, a scanso di equivoci, è il tempo che i due avevano calcolato ci avrebbero messo a raggiungere la pancia dello stadio Azteca una volta lasciato il podio: la paura, che era quasi una certezza, dei due era quella che, tra il podio e gli spogliatoi appunto, dalle tribune gli avrebbero sparato. Non accadde, ma le conseguenze di quel gesto eclatante di protesta i due se le portarono dietro per tutta la loro carriera da atleti.

Il libro ricostruisce pezzo per pezzo l’America e il mondo di quegli anni, contestualizzando in maniera sublime il gesto di Smith e Carlos: tra le pagine Iervolino ci racconta del razzismo made in USA, del Black Panthers, di Malcom X, della segregazione negli stati del sud e nei campus universitari e di quanto bigotta fosse la società americana all’alba della rivoluzione culturale che cambiò per sempre il mondo.

Non può poi mancare la storia di Peter Norman, l’atleta australiano che in quella gara arrivò secondo e che appoggiò, con una spilla del Olympic Project for Human Rights, movimento nato in americana in appoggio agli atleti e alla popolazione nera, la protesta dei due americani, pagando a carissimo prezzo questa sua scelta.

Ultima cosa: il libro è del 2017, ha circa un anno e mezzo di vita, ma i libri buoni non scadono mai. Quindi, se ancora non l’avete fatto, recuperate quest’opera e regalatevi una lettura speciale per questo Natale.

 

Titolo: Trentacinque secondi ancora

Autore: Lorenzo Iervolino

Editore: 66thand2nd

Formato: cartaceo

Pagine: 283

Prezzo: 23 euro

 

Di Davide Ravan

About Davide Ravan

leggi anche

Angolo libri; Per capire le curve bisogna leggere Valerio Marchi

Il terzo consiglio natalizio de ‘La Notizia Sportiva’ é legato al calcio. Calcio che però …