pillon
fonte foto: sportal.it

Cosenza, è Pillon il nuovo allenatore dei Lupi: salta la panchina di Braglia

Una sconfitta scottante contro la prima della classe. Per il Cosenza è tempo di cambiare. Questa la decisione da parte della società che ha sollevato dall’incarico Piero Braglia per dare una scossa all’ambiente. La situazione è di quelle preoccupanti, la squadra fatica ad uscire dal loop di risultati negativi. Ultimo, in ordine cronologico, l’insuccesso casalingo con il Benevento di Pippo Inzaghi. Il gol di Insigne poco dopo la mezz’ora di gioco, oltre a sancire il ko per i padroni di casa, è costato anche la panchina del tecnico.

Il Cosenza sceglie Pillon come sostituto

È necessaria una ventata di freschezza, di novità e di assoluta rivoluzione. Dunque, il club ha deciso di esonerare la guida Grosseto per affidare la squadra ad un uomo di esperienza. Un allenatore che ha calcato palcoscenici importanti e che in Italia è conosciuto per la sua capacità di equilibratore. Nonché di assoluto gestore nei momenti più complicati. E sulla cocente sedia del Marulla va a sedersi Giuseppe Pillon.

Il mister è già arrivato in Calabria. La sua avventura durerà, presumibilmente, fino al termine del campionato. L’ex Pescara, infatti, ha firmato un contratto che lo legherà ai Lupi per i prossimi mesi. Un vincolo che scadrà al gong ultimo del torneo. Non è da cestinare la possibilità di un rinnovo nel caso in cui la formazione rossoblù riuscisse ad agguantare la salvezza. Pillon ha diretto l’allenamento nel primo pomeriggio e sarà presentato alla stampa.

Il Cosenza, per la sfida spareggio con il Livorno nel corso della prossima giornata di campionato, potrebbe quindi presentare delle novità. In primis sulla panchina. Toccherà a Pillon traghettare il gruppo verso la permanenza in Serie B.

A proposito di Francesco Fiorillo

Controlla anche

De Zerbi sbarca in Francia: il Marsiglia ha il suo nuovo condottiero

L’ex tecnico del Brighton pronto a rivoluzionare il calcio francese con il suo gioco spettacolare. …

Croazia con l’acqua alla gola: l’incubo eliminazione è realtà?

Modric e compagni appesi a un filo sottilissimo dopo il pareggio beffa con l’Italia. Serve …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *