Home / HISTORY SPORT / DA FEDERER ALLA SCHIAVONE: I CAMPIONI DI TENNIS SI RACCONTANO, NEL NOME DI UNO DEGLI SPORT PIÙ AMATI DI TUTTI I TEMPI
Di si.robi - Schiavone EBN17 (4), CC BY-SA 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=62135056

DA FEDERER ALLA SCHIAVONE: I CAMPIONI DI TENNIS SI RACCONTANO, NEL NOME DI UNO DEGLI SPORT PIÙ AMATI DI TUTTI I TEMPI

Roger Federer e Francesca Schiavone, icone del tennis, da poco hanno parlato del proprio rapporto con questo sport all’interno di interviste rilasciate rispettivamente per “Becoming X” e “L’Espresso”.

I due atleti, oltre che da una brillante carriera sportiva, sono accomunati da una certa visione sull’essenza e sul futuro di questa disciplina, oltre che da una forte apertura rispetto ai canali social, che li rende, a maggior ragione, amatissimi dai fan.

In particolare il campione svizzero si è rivolto alle nuove leve dello sport, con un consiglio implicito, derivante anche dalla propria esperienza sul campo, a “non sprecare il proprio talento”, mentre l’ex tennista azzurra, vincitrice del Roland Garros 2010, ha puntato l’attenzione, nelle proprie dichiarazioni, verso le potenzialità del tennis al femminile, dopo aver già rivelato su Instagram e Twitter della sua lotta contro una brutta malattia.

Del resto il successo dei due atleti anche sulle piattaforme dei social network – insieme ad altri campioni e campionesse del tennis -, non fa che confermare l’attualità di uno sport storico, fatto sì di fair play e disciplina, ma anche capace di raccontarsi ai più, come confermato dal seguito dei vari campionati di tutti i livelli, dal Roland Garros a Wimbledon all’US Open, fino a quelli minori.

Un seguito ben evidente, oltre che dai dati di iscrizione ai tornei e dai tesseramenti (che, secondo il Coni, nel 2019 hanno visto il tennis in sorpasso sulla pallavolo), anche dall’universo delle scommesse.

In questo senso gli operatori legali presenti in Italia e nel mondo offrono un palinsesto ricchissimo di tornei di prestigio, come Australian Open, Wimbledon, Roland Garros e ATP, in cui vengono proposte quote aggiornate e altre iniziative promozionali vicine anche a chi non è un grande conoscitore di questo sport, ma magari ne è incuriosito.

In questo senso è interessante il ruolo che giocano i bonus senza deposito, ovvero quelli che permettono di utilizzare i servizi senza l’utilizzo di denaro reale, ma anche quello delle promo di benvenuto e delle quote live, ovvero con possibilità di scommettere in diretta, in base all’andamento dell’incontro.

Di Beireke1 – Opera propria, CC0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=83255009

Non è quindi un caso che i pronostici dei giorni scorsi abbiano infiammato i book, in vista delle finali dell’ATP di Sofia, che hanno incoronato il giovanissimo Jannik Sinner, vincitore della sfida contro il canadese Vasek Pospisil. Il campione altoatesino,di appena 19 anni, è il più giovane atleta ad aver conquistato l’ambito titolo, e questo dato riporta l’attenzione anche sulle nuove leve del tennis nazionale.

Secondo i dati riportati dalla Federazione Italiana Tennis le classifiche dei ragazzi presenti nei Ranking ITF Under 18 sono in aumento di 400 punti percentuali dal 2013 ad oggi.

Un dato che, anche alla luce del recente trionfo di Sinner, la dice lunga sulla vitalità e sull’impatto di questo sport, anche tra le giovani generazioni.

About Cristian La Rosa

Cristian La Rosa. Classe ’76, ama il calcio e lo sport in generale. Segue con passione il calcio internazionale e ha collaborato con alcuni web magazine. E' il fondatore e l’ideatore.

leggi anche

Ventuno

Vent’anni fa, l’8 ottobre del 2000, l’indimenticabile vittoria di Michael Schumacher a Suzuka. Il tedesco, …