Europa

Radu torna in Nazionale? Sumudica duro: “Vuole il tappeto rosso?”

E’ certamente da anni uno dei migliori giocatori romeni in assoluto, ma il suo rapporto con la Nazionale del suo paese si è interrotto molto tempo fa, tanto che all’attivo conta appena quattordici presenze. Stefan Radu è una bandiera della Lazio e nelle ultime stagioni si è concentrato solo ed esclusivamente sul club capitolino. Ha infatti lasciato la rappresentativa romena nel 2013 a causa di alcune divergenze avute con varie guide tecniche e da allora non ha mai più vestito la maglia del ‘Tricolorii’. La Romania sarà presto impegnata negli spareggi che mettono in palio l’accesso a Euro 2020 e, vista l’importanza del …

Leggi di più

Juventus, visto che figuraccia il Lione? Ne ha presi 5 dal PSG

Era davvero un ottimo momento per il Lione, imbattuto da febbraio tra campionato e coppe, con la ciliegina sulla torta della vittoria in Champions League contro la Juventus. La squadra di Rudi Garcia veniva da quattro vittorie nelle ultime cinque partite, subendo appena un goal nell’unico pareggio contro lo Strasburgo dello scorso febbraio. Tutto questo prima di affrontare il PSG, che del resto era stata l’ultima squadra ad aver battuto il Lione. In palio c’era la finale di Coppa di Francia e in campo non c’è stata affatto storia. Il Lione si era pure portato in vantaggio con Terrier all’inizio del primo tempo, ma …

Leggi di più
13a9ltbhitnxa1k1zzy6t8m3wx

Giapponesi allontanati dallo stadio, il Lipsia si scusa: “E’ stato un errore”

Un weekend sicuramente movimentato da episodi spiacevoli in Bundesliga: da una parte gli striscioni offensivi nei confronti del presidente dell’Hoffenheim, dall’altra la paura del Coronavirus con un malinteso che ha costretto alcuni tifosi giapponesi all’allontanamento durante Lipsia-Bayer Leverkusen. La paura e il sospetto del potenziale contagio ha portato alcuni uomini della sicurezza ad allontanare un gruppo di tifosi giapponesi. Un gesto che ha scatenato poi furiose polemiche sui social, oggi sono arrivate le scuse da parte del club di casa: “E’ stato commesso un errore da parte nostra nei confronti di alcuni nostri tifosi giapponesi… alla luce di questo errore …

Leggi di più

Il Bayern difende Hopp, nasce la commissione di vigilanza: tifosi in subbuglio

Grandi polemiche in Germania per quanto successo ad Hoffeheim e la risposta del Bayern a tal riguardo. Come noto, infatti, nell’ultimo match di Bundesliga, i tifosi del club bavarese si sono scagliati contro il presidente avversario Hopp, portanto a proteste da parte di entrambe le squadre. Ora tifosi in subbuglio. Il Bayern Monaco, che ha concluso gli ultimi dieci minuti di gara dopo la sospensione momentanea del match passandosi la palla con i giocatori dell’Hoffenheim, ha infatti diramato un comunicato immediatamente discusso tra i fans non solo bavaresi, ma di tutta la Germania. Questo il comunicato del Bayern Monaco: “L’FC Bayern ha reagito agli …

Leggi di più

Coronavirus, precauzioni anche in PSG-Dijon: stop alle strette di mano e niente zona mista

In occasione di PSG-Dijon verrà adottato un protocollo speciale anti-Coronavirus. Bandito anche il tappetto rosso, niente bambini a inizio partita. “Powered by Goal” Il coronavirus, al contrario di quanto avviene in Italia, non ferma il calcio in Francia ma cambia le tradizionali abitudini. Tante infatti le novità nel protocollo in occasione di PSG–Dijon. In particolare le due squadre entreranno in campo senza i bambini ed i giocatori non si stringeranno la mano, come invece solitamente accade prima di ogni partita. Inoltre è stato deciso di abolire momentaneamente sia il tappeto rosso al termine della gara che le interviste in zona mista. Le …

Leggi di più

Striscioni e cori dei fans Bayern contro il presidente dell’Hoffenheim: interrotta la gara

Sul 6-0 in favore del Bayern, la gara è stata sospesa, Flick furioso. Alla ripresa le due squadre si sono passate la palla tra di loro. “Powered by Goal” Incredibile quanto successo ad Hoffenheim, nel match tra i padroni di casa e il Bayern Monaco. Il direttore di gara ha infatti interrotto la partita tra le due squadre a causa di striscioni e cori insultanti contro il presidente dei padroni di casa. Sul risultato di 6-0. Dietmar Hopp, miliardario tedesco e proprietario dell’Hoffenheim, è stato il destinatario di diversi banner e insulti da parte dei tifosi del Bayern: l’arbitro ha interrotto la …

Leggi di più
gzhffus0vxee14lfjoymfdmzd

Coronavirus, niente foto o autografi per i giocatori del Bayern

Mentre il calcio svizzero si ferma, mentre quello italiano giocherà metà delle proprie partite a porte chiuse, altrove, nel mondo, ognuno prende le dovute precauzioni nei confronti del coronavirus. Il Bayern Monaco, ad esempio, ha deciso di evitare il contatto con i tifosi. Per quanto possibile, infatti, i giocatori del Bayern, sotto consiglio del capo medico della società, Roland Schimidt, non dovranno firmare autografi ai fans, nè essere disponibili per foto e selfie. Il tutto fino a nuova comunicazione da parte del club bavarese. Il Bayern ha annunciato la decisione tramite i propri canali ufficiali: “Chiediamo comprensione da parte dei …

Leggi di più
1mn5eu4fi0tg914vq62djfejb4

Wolfsburg, Guilavogui entra in politica: è candidato alle comunali di Tolone

Sono molti i calciatori che al termine della carriera sono entrati in politica: tra i più celebri ci sono Weah in Liberia e Kaladze in Georgia, oltre a Dhorasoo candidato sindaco a Parigi. Ben più raro è che invece un calciatore abbia un incarico nel pieno della sua carriera. È ciò che invece aspira a fare Josuha Guilavoui, centrocampista e capitano del Wolfsburg, passato anche per l’Atlético Madrid e per il Saint-Étienne. Non saranno però quest i comuni in cui il classe 1990 francese sarà candidato, bensì Tolone. Le elezioni sono fissate per il 15 e per il 22 marzo. …

Leggi di più
6mb80010vsbi1a2ebhpy4gpso

Moukoko può esordire col Dortmund a 15 anni: “Stiamo pianificando, forse a marzo”

31 goal in 18 partite con l’under 19 del Borussia Dortmund, a 15 anni. Youssoufa Moukoko ta bruciando ogni tappa nel calcio giovanile e non vede l’ora di essere l’ennesimo talento giallonero dopo Haaland, Sancho e Reyna. L’attaccante tedesco, ma di origini camerunensi, ha rubato l’occhio anche di Lucien Favre, che nella conferenza stampa di presentazione della partita contro il Friburgo ha parlato del possibile esordio in prima squadra del classe 2004. Il tecnico ha ammesso che il BVB ha un piano per l’inserimento del giovanissimo talento, ma che mancano ancora alcuni dettagli. Che potrebbero però essere sistemati a breve. …

Leggi di più
pirl67vo7khv18oxck8lelzvm

Van Basten ricorda Ibrahimovic: “Mi provocò, mi disse di fargli vedere cosa sapevo fare”

Per i tifosi del Milan e gli amanti del bel calcio era un idolo, costretto a dire basta a soli 30 anni: i continui guai fisici hanno messo fine alla carriera di Marco Van Basten, stella tra le stelle di quella squadra di invincibili allenata da Arrigo Sacchi. Nell’anticipazione dell’intervista concessa a ‘Il Corriere della Sera’ e in uscita domani, il ‘Cigno di Utrecht’ ha però ammesso che il rapporto con il tecnico di Fusignano non è mai stato completamente sincero, al netto delle tante vittorie che hanno mascherato tutti i dissidi. “Non c’è mai stato feeling personale tra me …

Leggi di più