Italia
Fonte: profilo X Azzurri

Euro 2024, il regolamento che fa tremare le big: il rischio beffa è dietro l’angolo

Dalle regole per il passaggio del turno ai criteri per le migliori terze, ecco tutto quello che c’è da sapere sul regolamento di Euro 2024. Attenzione alle possibili sorprese: anche un rigore potrebbe decidere il destino delle squadre.

EURO 2024: IL REGOLAMENTO DEI GIRONI

Euro 2024 è finalmente iniziato e l’Italia, campione in carica, è pronta a difendere il titolo conquistato nella magica notte di Wembley. Ma per arrivare alla fase finale, gli azzurri dovranno prima superare l’ostico gruppo B, dove ad attenderli ci sono Spagna, Croazia e Albania. In un girone così equilibrato, ogni punto potrebbe fare la differenza e il regolamento potrebbe riservare delle sorprese.

PARITÀ PUNTI: COME FUNZIONA

Se due o più squadre dello stesso girone arrivano a pari punti, saranno seguiti questi criteri per determinare la classifica:

  • Risultato dello scontro diretto
  • Miglior differenza reti
  • Maggior numero di gol segnati

Se la parità dovesse persistere, si passerebbe a:

  • Maggior numero di vittorie in tutte le partite del girone
  • Migliore condotta fair play del girone (ogni ammonizione: un punto; ogni espulsione per doppia ammonizione o espulsione diretta: tre punti)
  • Migliore posizione nella classifica generale delle qualificazioni europee

IL RISCHIO RIGORI

Ma attenzione: se due squadre che hanno lo stesso numero di punti e lo stesso numero di gol segnati e subiti si trovassero in parità alla fine dei gironi, la classifica finale verrebbe determinata da una sfida ai rigori da calciare proprio al termine dei 90′ regolamentari di quella partita. Un epilogo thrilling che potrebbe decidere il destino di una nazionale.

LE MIGLIORI TERZE

Le terze di ogni girone sono poste in una classifica apposita che ne promuove le 4 migliori. I criteri sono:

  • Maggior numero di punti ottenuti nella fase a gironi
  • Miglior differenza reti nella fase a gironi
  • Maggior numero di reti segnate nella fase a gironi
  • Maggior numero di vittorie nella fase a gironi
  • Migliore condotta fair play del girone
  • Migliore posizione nella classifica generale delle qualificazioni europee

Insomma, il regolamento di Euro 2024 nasconde delle insidie che potrebbero fare la differenza in un torneo così equilibrato. Le big sono avvertite: il rischio beffa è dietro l’angolo. Non resta che seguire con attenzione ogni partita, perché anche un rigore potrebbe decidere il destino di una squadra.

A proposito di Redazione La Notizia Sportiva

La nostra Redazione - sì, con la R maiuscola - è il cuore pulsante di tutto ciò che facciamo. Ogni membro porta con sé un bagaglio unico di competenze e un modo di fare personale. Crediamo profondamente nella Relazione - anche lei con la R maiuscola - che ci unisce, tutti senza eccezioni, sotto due grandi passioni: lo sport e il desiderio di raccontarlo. Perché, prima ancora dei tecnicismi di un software, prima dei piani editoriali e degli articoli, ci sono le Persone.

Controlla anche

L’Aeroporto di Milano Malpensa ufficialmente intitolato a Silvio Berlusconi

L’aeroporto di Milano Malpensa è da oggi ufficialmente intitolato a Silvio Berlusconi: l’ENAC (Ente Nazionale …

Paesi Bassi-Italia (qualificazioni Campionato Europeo femminile 2025): dove vederla e le probabili formazioni

Venerdì 12 luglio 2024 alle ore 20:45 avrà luogo Paesi Bassi-Italia, gara della quinta giornata …