Home / MOTORI / F1 / F1, RISULTATI GP CANADA 2018 : VETTEL RIPORTA LA FERRARI AL SUCCESSO IN CANADA!
Sebastian Vettel vincitore del GP Canada 2018. (Foto: twitter.com/F1)

F1, RISULTATI GP CANADA 2018 : VETTEL RIPORTA LA FERRARI AL SUCCESSO IN CANADA!

F1, RISULTATI GP CANADA 2018 : Sebastian Vettel riporta la Ferrari al successo nel GP Canada 2018. Bottas è secondo seguito da Verstappen sul grandino più basso del podio. Ricciardo resite agli assalti di Hamilton nel finale ed è quarto. Raikkonen chiude sesto. Splendido Charles Leclerc ancora a punti in decima posizione. Trecentesimo amaro GP per Fernando Alonso costretto al ritiro per un problema alla power-unit Renault della sua McLaren

La partenza del GP Canada 2018. (Foto: twitter.com/F1)

VETTEL PARTE BENE, RICCIARDO PASSA RAIKKONEN

Si spengono le luci rosse e la gara prende il via. Vettel conserva agevolmente il comando mentre Bottas resiste al tentativo di attacco di Verstappen. Hamilton resta quarto mentre alle sue spalle Daniel Ricciardo prende la posizione su Kimi Raikkonen. Il gruppo si sgrana verso il secondo settore del circuito quando nella metà bassa del gruppo Stroll e Hartley entrano in collisione. Il canadese della Williams perde il controllo della sua monoposto e stringe la Toro Rosso di Hartley a muro. Collisione violenta ma nessuna conseguenza per i piloti. Gara neutralizzata per quattro giri dall’ingresso in pista della Safety Car. Al via Vettel gestisce bene la ripartenza e le posizioni restano sostanzialmente invariate. Bel duello tra Leclerc e Alonso che vede il monegasco avere la meglio sullo spagnolo.

L’incidente al via tra Hartley e Stroll. (Foto: twitter.com/F1)

STRATEGIE DIVERSE AI BOX, RISULTATO INVARIATO

Verstappen da il via alla girandola dei pit stop al giro 18 seguito da Lewis Hamilton. Ricciardo con pista libera spinge a fondo e si ferma un giro più tardi con un vantaggio sufficiente a rientrare davanti al campione del mondo in carica. Raikkonen sale provvisoriamente in terza posizione senza aver ancora effettuato la sosta così come Vettel e Bottas. Il ritmo dei piloti di testa è buono e per il momento i primi tre riescono a ritardare di molto la sosta. Raikkonen rientra al 32 giro ed esce per un soffio dietro a Lewis Hamilton. Bottas e Vettel si fermano una manciata di giri più tardi cristallizzando di fatto la situazione come prima delle soste, con l’unica eccezione di Ricciardo davanti ad Hamilton.

Raikkonen rientra in pista dietro ad Hamilton dopo il pit stop. Foto: twitter.com/F1)

FINE GARA

Vettel resta saldamente al comando e controlla con una manciata di secondi di margine su Bottas. Il finlandese della Mercedes è tra l’altro autore di un lungo in curva 1 senza gravi conseguenze, durante il doppiaggio di Hulkenberg. Gara poco emozionante senza duelli intensi. Alonso è costretto al ritiro per l’ennesimo problema alla sua power-unit Renault. Ad animare il finale ci pensano Hamilton e Ricciardo. Lewis attacca l’australiano della Red Bull in tutti i modi mettendogli pressione fino all’ultimo giro ma Ricciardo mantiene il controllo e la posizione. Vettel taglia il traguardo e riporta la Ferrari sul gradino più alto del podio del GP del Canada ad una ita di distanza dall’ultimo successo firmato Schumacher. Bottas è secondo Verstappen terzo. Raikkonen chiude solo sesto. Ennesima perla di Charles Leclerc nuovamente decimo e a punti. Sebastian Vettel torna al comando del campionato con un punto di vantaggio su Hamilton 121 a 120. Mondiale avvincente che vivrà una nuova sfida tra quindici giorni sul circuito di Le Castellet per il ritorno in calendario del GP di Francia.

Sebastian Vettel vince il GP Canada 2018. (Foto: twitter.com/F1)

 

About s. jockeys

Laureato in Comunicazione Media e Pubblicità, innamorato da sempre dell'adrenalina del Motorsport, Formula 1 in testa, dell'eleganza del tennis e del bel calcio...

leggi anche

F1, PAGELLE GP USA 2018 : ICEMAN VINCE, HAMILTON RIMANDA LA FESTA, VETTEL PASTICCIA ANCORA

F1, PAGELLE GP USA 2018 : Ad Austin va in scena il grande ritorno di …

un commento

  1. Mi è sembrato un remake del Gp di Montecarlo….. A parte il ruota a ruota di stroll con Hartley al primo giro… Niente di emozionante…. Ma credo che sarà così per ogni Gp che capiti alla fine del ciclo di utilizzo del motore (5′ Gp). credo che sia impossibile fare una riduzione dei costi senza perdere spettacolo per gli appassionati a meno che non si vada su un discorso di piattaforma comune per alcuni componenti, Ma qui verrebbe meno l’essenza della formula 1. Il problema del budget (sempre taciuto, ma vero unico problema) è la sproporzione della spartizione dei diritti TV e commerciali fra direzione F1 e gli altri TEAM. Finché l’organizzazione rimarrà così avida avremo delle gare così cervellotiche e noiose. Ho visto dei Gp di formula E in cui si risparmiava meno la macchina/motore rispetto a quello che si è visto fare in Canada da tutte le macchine col motore al quinto Gp di fila. Ormai l’unica certezza è il buon vecchio Alonso che a breve ricomincerà con i suoi team radio.