Home / MOTORI / F1 / F1, GP Australia: le ultime statistiche

F1, GP Australia: le ultime statistiche

Prima di archiviare definitivamente il GP d’Australia diamo un’occhiata alle ultime statistiche.

Daniel Ricciardo prosegue la maledizione dei piloti australiani sulla pista di casa: 36 edizioni disputate, nessuna pole e nessuna vittoria.
L’unico podio risale al 2014, conquistato proprio da Ricciardo che tuttavia fu squalificato per irregolarità del flussometro di rilevamento carburante della sua (all’epoca) Red Bull.

Charles Leclerc ha replicato l’inizio della stagione 2017 di Sebastian Vettel su Ferrari con vittoria, secondo posto e vittoria.

Hamilton rimane ancora ad un passo dal diventare il pilota con il maggior numero di pole sulla stessa pista: otto all’Albert Park così come Michael Schumacher a Suzuka, Ayrton Senna a Imola e lo stesso Lewis all’Hungaroring. Avrà pertanto la possibilità di riprovarci già nel 2022, Mercedes W13 permettendo.

L’anglocaraibico è riuscito perlomeno a battere un record domenica scorsa: è il pilota che ha preso parte al maggior numero di gare con lo stesso team di F1 (181, davanti a Michael Schumacher con la Ferrari, 180).

A proposito delle Frecce d’Argento, era dal 2011 che non centravano nè pole nè vittoria nelle prime 3 gare. Melbourne si conferma ostica anche per il binomio Red Bull (1 vittoria in tutto) e Max Verstappen (3°come miglior risultato nel 2019, a secco anche di pole e giro più veloce).

L’uscita prematura di Carlos Sainz al secondo giro ha impedito alla Ferrari di ritoccare un dato fermo al 1961: avere due suoi piloti sul podio nelle prime 3 gare (all’epoca tuttavia i piloti impiegati da ogni scuderia erano più di due). Lo spagnolo, oltretutto, ha interrotto una striscia personale di 31 arrivi al traguardo consecutivi iniziata al GP dell’Eifel 2020.


George Russell al quarto tentativo è salito sul podio guidando una Mercedes, peggio di lui ha fatto solo….Michael Schumacher! Tuttavia ha collezionato punti in ognuna di queste gare (9°nel GP di Sakhir 2020, 4° in Bahrain, 5° in Arabia Saudita e 3° in Australia nel 2022), solo Juan Manuel Fangio centrò una striscia consecutiva di 7 gare a punti tra 1954 e 1955.

About Francesco Tassi

'Uno che nasce in Emilia Romagna e impara a leggere su Autosprint ha il destino segnato. Giornalista de mutòr e ufficio stampa.'

leggi anche

Nuovo Calendario Serie A TIM 2022/2023: il derby di Milano

Tutto quello che c’è da sapere sui Derby della Madonnina 2022/2023. A mezzogiorno è stato …