Home / MOTORI / F1 / F1, RISULTATI GP UNGHERIA 2018 : VINCE HAMILTON DAVANTI A VETTEL E KIMI
Lewis Hamilton taglia il traguardo del GP Ungheria 2018. (Foto: twitter.com/F1)

F1, RISULTATI GP UNGHERIA 2018 : VINCE HAMILTON DAVANTI A VETTEL E KIMI

F1, RISULTATI GP UNGHERIA 2018 : Vince Lewis Hamilton davanti a Vettel e Raikkonen. Gara dai mille volti con la Ferrari più veloce ma la Mercedes più brava nell’interpretare la migliore strategia. Bottas nel finale fa scintille prima contro Vettel e poi contro Ricciardo ma stavolta, fortunatamente, è lui ad avere la peggio in entrambi i casi. Da segnalare come in nessuno dei due casi, piuttosto eclatanti, la direzione gara si sia esposta nel rilevare infrazioni al regolamento. Hamilton allunga ancora nel mondiale proprio prima della sosta. Si torna in pista tra tre settimane a SPA Francorchamps dove la Ferrari dovrà per forza reagire a sette giorni che hanno completamente capovolto il mondiale.

La partenza del GP Ungheria 2018. (Foto: twitter.com/F1)

HAMILTON CONSERVA LA LEADERSHIP, RICCIARDO DA SPETTACOLO

Allo spegnimento dei semafori Hamilton e Bottas mantengono il comando della gara. Vettel sfila Raikkonen e sale in terza posizione. Dietro al finlandese della Ferrari Max Verstappen. Contatti in fondo al gruppo con Ericsson e Ricciardo, ruota a ruota senza conseguenze. Problemi invece per Charles Leclerc costretto al ritiro per un danno alla sospensione. Hamilton controlla la testa della corsa, scortato da Bottas che tiene a distanza di sicurezza Vettel. Intanto Verstappen accusa un guasto alla power-unit della sua Red Bull ed è costretto al ritiro. A dare spettacolo ci pensa Daniel Ricciardo che risale il gruppo a suon di sorpassi fino a trovarsi addirittura in quinta posizione. Al quindicesimo giro si ferma Kimi Raikkonen e monta gomma gialla, imitato da Bottas un giro più tardi. Problema per Iceman ai box e pit stop molto lungo, oltre i cinque secondi che lo allontana dalla zona podio. Vettel prosegue e si trova in testa alla gara dopo la sosta di Hamilton. La Ferrari sembra avere margine per stare davanti alle Mercedes. Raikkonen ricuce il distacco da Bottas e Vettel mantiene Hamilton a debita distanza.

Bottas centra in pieno la posteriore sinistra di Vettel. (Foto: twitter.com/F1)

VINCE LEWIS, FERRARI A PODIO NONOSTANTE BOTTAS

Vettel arriva su un gruppetto di doppiati e perde parecchio del suo vantaggio. Il vantaggio su Hamilton si riduce da 13 a meno di 9 secondi e la Ferrari richiama ai box il tedesco. Bottas però con un paio di giri veloci riesce a restare davanti a Vettel e a conservare la seconda posizione. Nonostante la gomma ultrasoft nuova il tedesco della Ferrari non riesce a passare Bottas che fa da tappo difendendo di fatto la leadership del compagno Hamilton. Ad una decina di giri dal termine arriva anche Raikkonen in zona Bottas e le due Ferrari si trovano accodate alla Mercedes. Vettel spinto dal compagno prende il coraggio per lanciare un attacco deciso al finlandese della Mercedes che si difende al limite (perfino oltre) centrando la Ferrari sulla posteriore sinistra. Con grande fortuna Vettel non subisce danni nel contatto e anche Kimi riesce a prendere la posizione sulla Mercedes del connazionale. Bottas con la monoposto danneggiata sceglie di restare fuori e viene ripreso da Ricciardo a una manciata di giri dal termine. L’australiano della Red Bull piazza uno dei suoi attacchi in staccata a curva uno ma Bottas allarga la traiettoria e lo sperona. Ricciardo però non molla e riprende nuovamente Bottas nell’arco dell’ultimo giro e stavolta non gli lascia scampo. Vince Hamilton seguito da Vettel e Raikkonen. Ricciardo è quarto e Bottas alle sue spalle.

Lewis Hamilton vincitore del GP Ungheria 2018. (Foto: twitter.com/F1)

Mercedes sorprendente, Hamilton letale. In un weekend che doveva rimettere in corsa Vettel, il britannico della Mercedes allunga ancora. Menzione “non d’onore” per Bottas. Straordinaria la sua difesa fino all’attacco di Vettel, da li in poi il finlandese si produce nella versione ungherese del destruction derby. Solo la fortuna stavolta grazia Vettel e Ricciardo da un ko che sarebbe stato davvero ingiusto. Dopo le tante polemiche contro Vettel e Raikkonen in Francia e Gran Bretagna, chissà se Allison e la Mercedes useranno le stesse dolci parole per il loro portacolori. Ora tempo per ricaricare le batterie con la sosta estiva prima del ritorno in pista tra tre settimane nell’università del motorsport “SPA Francorchamps”.

About s. jockeys

Laureato in Comunicazione Media e Pubblicità, innamorato da sempre dell'adrenalina del Motorsport, Formula 1 in testa, dell'eleganza del tennis e del bel calcio...

leggi anche

F1, QUALIFICHE GP RUSSIA 2018 : POLE DI BOTTAS, DOMINIO MERCEDES! SOCHI PUO’ GIA’ DECIDERE IL MONDIALE

F1, QUALIFICHE GP RUSSIA : Una qualifica che sembra una sentenza. Valtteri Bottas è in …