Home / ESTERO / Hargreaves limita Haaland: “Speciale, ma ora non giocherebbe nel Bayern”

Hargreaves limita Haaland: “Speciale, ma ora non giocherebbe nel Bayern”

L’ex giocatore del Bayern ha detto la sua riguardo Haaland ed un eventuale fantacalcistico approdo nel team di Lewandowski.

Powered by Goal

E’ il miglior giovane centravanti al mondo, senza ombra di dubbio. Tutti parlando di Erling Haaland, che dopo essersi preso il Salisburgo sta trascinando anche il Borussia Dortmund a suon di reti. 41 reti per un 19enne? Dati enormi, ma non abbastanza per il Bayern Monaco.

Owen Hargreaves, ex centrocampista dei bavaresi, nonchè del Manchester United, ha infatti sì elogiato il talento norvegese, evidenziando però come l’ex Salisburgo non sia ancora pronto per giocare nell’attuale Bayern. Eventualità comunque impossibile, visto l’accordo di qualche mese fa con il Dortmund.

Intervistato da Fur Four Two, Hargreavesha spiegato il suo punto di vista:

“E’ ridicolmente bravo e speciale, ma anche se potessi acquistare Haaland non entrerebbe a giocare nel squadra del Bayern in questo momento visto come giocano i bavaresi”.

Il Bayern può contare del resto su Lewandowski, capocannoniere di Champions e Bundesliga: averli entrambi secondo Heargraves sarebbe impossibile e tra i due il polacco non potrebbe finire in panchina ad appannaggio del giovane figlio d’arte.

Opinione su cui si è parlato molto nella giornata odierna, sopratutto tra i tifosi del Dortmund e del Bayern: molti vedono in Haaland un giocatore già più forte di Lewandowski e più adatto ai bavaresi, mentre altri reputano il polacco ancora troppo esperto e letale.

Haaland è comunque alla prima stagione a tali livelli, con la passata stagione importante sì, ma non certo in maniera eclatante. Il futuro è senza dubbio dalla parte del classe 2000, che al pari di Mbappè potrebbe dominare in Europa nel prossimo decennio. Magari proprio ai danni di Lewandowski e del suo Bayern.

About Cristian La Rosa

Cristian La Rosa. Classe ’76, ama il calcio e lo sport in generale. Segue con passione il calcio internazionale e ha collaborato con alcuni web magazine. E' il fondatore e l’ideatore.

leggi anche

Lione, il preparatore Rongoni: “Sogno un casino enorme alla Juventus”

Paolo Rongoni, italiano del Lione, scherza: “Spero che la Juve perda lo Scudetto e si …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi