Home / Calcio / Inter, Biabiany è sicuro: “De Boer il peggior allenatore della storia”
1j4xof3ha79cw1pyvwdwi64dsv

Inter, Biabiany è sicuro: “De Boer il peggior allenatore della storia”

La carriera di Jonathan Biabiany è ripartita dalla Serie B. Ai primi di novembre il calciatore francese ha firmato ufficialmente con il Trapani, ritornardo così dopo dieci anni nel campionato cadetto italiano. Il cuore di Biabiany, però, è sempre rimasto legato all’Inter. 

Con DAZN segui 3 partite della Serie A TIM a giornata IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Con i nerazzurri il francese classe ’88 ha vissuto i migliori momenti della propria carriera, raggiungendo l’apice della gioia con il goal in finale del mondiale per club vinto dall’Inter contro il Mazembe. Il rapporto con i nerazzurri si è definitivamente compromesso sotto la gestione di Frank De Boer, nei confronti del quale Biabiany ha espresso parole di fuoco ai microfoni di ‘Itasportpress.it’.

“Si è messo la gente contro e non apprezzava niente dell’ambiente nerazzurro. Per me l’olandese è stato il peggiore tecnico della storia nerazzurra. Non ha avuto risultati a Milano e poi è andato in Inghilterra al Crystal Palace facendo anche peggio ma con questo suo modo di fare calcio fallirà da tutte le parti”.

L’allenatore olandese, arrivato dopo i fasti ottenuti sulla panchina dell’Ajax, in nerazzurro è stato un vero e proprio fallimento: in 11 partite di campionato la ‘Benamata’ targata De Boer ha totalizzato solamente 14 punti con 5 sconfitte, piazzandosi al dodicesimo posto in classifica. Anche in Europa il suo cammino non è stato migliore: la sua Inter era ultimo posto nel girone di Europa League, la cui partita simbolo è stata la sconfitta contro l’Hapoel Beer-Sheva. Biabiany ricorda anche il modo con cui l’olandese ha lasciato la panchina, affermando di aver trovato un ‘gruppo marcio’.

“Mi ha ferito molto sentir dire dal nostro allenatore che eravamo un gruppo marcio tanto che io gli ho risposto subito. Con lui non ho avuto un buon rapporto in tutti i sensi e non solo dal punto di vista tecnico difatti non ho mai capito perchè mi ha messo da parte. Ma non ero il solo a non capirlo perchè anche chi giocava sempre in quella Inter diceva che non capiva il calcio di De Boer e che si mostrava sempre arrogante”.

About Redazione Goal Italia

leggi anche

1njs50crsickw1i0r7amxp6058

L’Inter annuncia: “Distrazione muscolare per Sanchez”. Europa League finita?

A pochi giorni dalla sfida con lo Shakhtar che mette in palio l’accesso alla finale …

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi