Home / CALCIO MERCATO / Inter, “terremoto” Zhang: è addio | Un miliardo di euro sul piatto!

Inter, “terremoto” Zhang: è addio | Un miliardo di euro sul piatto!

Il principe ereditario della famiglia reale saudita non si ferma al Newcastle. Dopo aver acquistato il club inglese per 350 milioni di euro, vorrebbe comprare anche l’Inter.

Le big inglesi potrebbero presto dover competere con due altre dirette rivali in Premier e Champions League: dopo l’acquisto del Newcastle, nelle ultime ore sta infatti prendendo forma il progetto della nuova Inter firmata dalla cordata araba pronta a rilevare e a investire nel club nerazzurro.

Secondo ‘Libero’, il Fondo di Investimento pubblico dell’Arabia Saudita (PIF) prenderà il controllo del club meneghino per una cifra vicina al miliardo di euro: mancano solo le approvazioni da parte della Federazione italiana e dell’UEFA, poi potrà partire l’ambizioso progetto arabo.

Il nuovo presidente dell’Inter potrebbe essere dunque il principe ereditario dell’Arabia Saudita Mohammed Bin Salman, attualmente membro dei consigli di amministrazione della società di trasporti Uber Technologies e della SoftBank Group.

Il PIF ha le idee ben chiare riguardo il progetto tecnico: il fondo arabo vuole portare i due club a competere in Champions League, rinnovando inoltre anche tutte le infrastrutture del club con nuovi campi di allenamento e investimenti importanti per la Academy.

Gli arabi fanno sul serio: sta per nascere la nuova Inter, una nuova potenza nel calcio mondiale.

Chi è lo sceicco che vuole acquistare l’Inter?

Il calcio europeo potrebbe veder nascere a breve due nuove super potenze: il Newcastle e l’Inter in vendita e nelle ultime ore con il nome di Mohammed Bin Salman più volte accostato alla prestigiosa società italiana.

Il principe ereditario dell’Arabia Saudita vuole vincere anche nel mondo del calcio, dopo l’ambito dell’acquisto del Newcastle. Una maxi operazione che potrebbe trasformare all’improvviso i Magpies in una nuova big della Premier League e consolidare l’Inter a livello mondiale.

Il patrimonio di Mohammed Bin Salman è infatti sconfinato: nel 2018 è stato classificato all’ottavo posto nella graduatoria degli uomini più potenti al mondo, mentre molti considerano la sua forza economica addirittura superiore agli sceicchi di PSG e Manchester City.

La scalata in politica parte nel 2015, quando suo padre arriva a capo dell’Arabia Saudita: diventa Primo Ministro e poi arriva a capo del Ministero della Difesa, facendo suo il progetto ‘Vision 2030’, un programma rivoluzionario per il paese con la promozione di nuovi investimenti privati.

Una figura molto vicina agli USA dell’ex presidente Trump, che sono stati tra i primi a sponsorizzare la sua nomina come principe ereditario: recentemente ha acquistato la dimora Chateau Luois XVI vicino Parigi per un valore complessivo di ben 280 milioni di euro. Suo inoltre il record per aver acquistato il quadro più costoso al mondo: il Salvator Mundi di Leonardo da Vinci dal valore di 450 milioni di dollari, esposto anche alla National Gallery di Londra.

Il suo amore per il calcio non è mai stato un mistero: in passato Mohammed bin Salman è stato infatti accostato prima alla Roma e poi al Milan durante le rispettive trattative di cessione.

Potrebbe interessarti anche —> Retroscena Calciomercato Inter, c’è l’accordo per l’attaccante | Affare fatto

Per la prima campagna acquisti del Newcastle sarebbero già pronti 200 milioni di euro da investire sulla squadra.

About Cristian La Rosa

Cristian La Rosa. Classe ’76, ama il calcio e lo sport in generale. Segue con passione il calcio internazionale e ha collaborato con alcuni web magazine. E' il fondatore e l’ideatore.

leggi anche

Calciomercato Milan | Spunta il possibile accordo per il giovane bomber

Calciomercato Milan, la dirigenza rossonera è alla ricerca di nuovi talenti per migliorare la rosa …