Home / ESTERO / Jonas, l’attaccante brasiliano chiuderà dopo l’ultima gara di domenica?
LISBON, PORTUGAL - FEBRUARY 16: Benfica's forward Jonas celebrates scoring Benfica's goal during the match between SL Benfica and FC Zenit for the UEFA Champions League Round of 16 First Leg at Estadio da Luz on February 16, 2016 in Lisbon, Portugal. (Photo by Carlos Rodrigues/Getty Images)

Jonas, l’attaccante brasiliano chiuderà dopo l’ultima gara di domenica?

Il contratto di Jonas con il Benfica andrà in scadenza nel giugno del prossimo anno; c’è la possibilità concreta però che il centravanti brasiliano decida di chiudere anzitempo la sua avventura coi lusitani, forse dopo aver vinto il campionato domenica prossima.

Calcio estero, Storie, Sudamerica, Jonas / Con l’esplosione del giovane fenomeno Joao Felix e qualche acciacco di troppo che ogni tanto lo perseguita, pare che Jonas (ormai 35enne) abbia deciso di ritirarsi al temine di questo campionato.

Jonas Gonçalves Oliveira, per tutti Jonas, nato a Bebedouro il 1 aprile 1984, veste la maglia delle “aquile” da cinque stagioni e si è sempre distinto per i tanti gol segnati; quest’anno le sue medie sono leggermente scese (per i motivi che prima ho accennato) ma l’anno scorso ha vissuto la sua miglior annata con 34 gol in 30 partite.

Ora resta da difendere il primo posto in Primeira Liga dall’assalto del Porto che dista due lunghezze ad una giornata dal termine; chiudere al “Da Luz” con una rete, che magari decida la partita, sarebbe il lieto fine che tutti si aspettano.

Iniziò a giocare al Guarani, con il quale segnò 12 reti durante il campionato brasiliano di seconda divisione nel 2005. Il Santos fu il primo club a manifestare interesse, e mise sotto contratto Jonas, vincendo il campionato Paulista nel 2006, con 4 gol all’attivo. Il 12 settembre 2007 fu acquistato dal Gremio, debuttando quattro giorni più tardi nel derby contro l’Internacional.

Il 24 gennaio 2011 passa al Valencia. Il 27 febbraio segna il suo primo gol contro l’Athletic Bilbao, rete che si rivelerà decisiva nell’1-2 al San Mames. Il 23 aprile torna nuovamente al gol contro il Real Madrid di José Mourinho nonostante la sconfitta finale. Il primo novembre mette a segno il secondo gol più veloce nella storia della CL contro il Bayer Leverkusen (in rete dopo 10 secondi), dietro solo a Roy Maakay. È diventato presto un elemento chiave dei valenciani, formando con Soldado, una tra le più prolifiche coppie della Liga.

Viene poi acquistato dal Benfica tre stagioni dopo, dove tuttora è un idolo, vincendo fino a questo momento: tre campionati, una coppa nazionale, due Supercoppe del Portogallo e due coppe di lega portoghese. Domenica si farà trovare pronto per vincere il quarto campionato, prima dell’eventuale commiato.

 

About Andrea Restelli

leggi anche

AFC Champions League pronostici

Pronostici AFC Champions League, ottavi 13 agosto 2019

I pronostici ed i consigli delle gare di ritorno degli ottavi di AFC Champions League, …