Home / MOTORI / Moto GP / La freccia #46 non è ancora spuntata: a Brno è il momento di scoccarla!
il #46 è pronto per la sfida di Brno? (www.formulapassion.it)

La freccia #46 non è ancora spuntata: a Brno è il momento di scoccarla!

Si discute sul futuro del #46 solo per le ultime tre gare. Ma il Dottore non sembra destinato alla strada della pensione con un anno in anticipo rispetto alla scadenza del contratto. Il post Brno significherà, infatti per Rossi, testare la nuova M1. Cosa ci si potrà aspettare tra le curve della Repubblica Ceca?

La pista ceca fu quella della sua prima vittoria. Era il 1996, 23 anni fa, quando il #46 collezionò il primo 14 podi nella Repubblica Ceca. Ora, da Brno, inizia il giro di boa della stagione. Certo, si poteva fare di più, inutile negarlo, se la Yamaha non si fosse fatta prendere dalla pigrizia di rimanere al palo. La casa del diapason si è assopita e l’elettronica ha fatto un passo indietro rispetto alle sue principali concorrenti. Spetta a Valentino Rossi fare l’impresa per limare il gap sia nei confronti di Marquez&co, sia in quelli del compagno di marchio, Fabio Quartararò, il nuovo pupillo di Iwata.

Che la lezione abbia inizio?

Brno è tra le più amate dal Dottore. Il #46 ha un feeling speciale con le curve del circuito ceco, e il campione di Tavullia ha archiviato i tre zeri consecutivi appena portati a casa. Tre settimane e più di riposo, tanto è trascorso dall’ultimo gran premio in Germania senza dubbio gli avranno ricaricato le pile: «Non vedo l’ora di tornare in pista insieme alla mia M1. Voglio concentrarmi su questa seconda parte di campionato, avremo due GP consecutivi nei quali sarà necessario lavorare bene», ha detto Rossi con entusiamo. E le motivazioni a spingerlo sono tante: vincere più gare possibili, tornare sempre in testa alla classifica e, soprattutto, poter conquistare il mondiale numero 10 in sella a una Yamaha. Nonostante le voci di corridoio.

#46 vs #20?

Passato/presente vs presente/futuro. Riuscirà Fabio Quartararo a emulare i fasti di Valentino Rossi e trascinare le masse al pari del suo maestro? In questa prima parte di campionato, il francese ha fatto bene complice la stessa moto che il #46 ha guidato lo scorso anno. In attese delle libere, ha dichiarato: «Brno è un circuito che mi piace in maniera particolare. Presenta grande velocità media e cambi di direzione interessanti. In altri punti ha settori più guidati nei quali, specie in curva, non si può sbagliare la traiettoria». Pronti per un eventuale duello?

Mezzogiorno di fuoco tra Rossi e Quartaro sulle piste di Brno? (www.trubunnews.com)

About Belardelli-Mulas

Lauretta Belardelli e Armando Mulas. Lei la penna, per professione; lui l'idea, per passione. Coppia nella vita e, ora, anche sul web con l'obiettivo di scrivere sul mondo delle due ruote e, soprattutto, sul maggiore dei suoi Campionati. Nel cuore il Dottor Rossi e le Ducati...

leggi anche

Rossi torna a vincere a Brno!

Non sarà salito sul podio ma, nel GP della Repubblica Ceca, Valentino Rossi ha tagliato …