Home / ESTERO / Inghilterra / Lescott ci prova: “Foden può superare i trofei di Giggs”
y3dobb7tjucz19beoztcio1rs

Lescott ci prova: “Foden può superare i trofei di Giggs”

L’ex giocatore del Manchester City incensa l’attuale difensore dei Citizens, convinto che possa fare meglio della grandiosa carriera di Giggs.

Ha appena compiuto vent’anni Phil Foden, ma ha già in casa sette trofei vinti con il Manchester City. Un numero enorme, per un difensore che già da un biennio è considerato il futuro del calcio inglese e dei Citizens. Tanto che l’ex difensore del team britannico, Joleon Lescott, è sicuro possa fare la storia.

Lescott, che con il City ha vinto cinque trofei in cinque anni, è già stato superato da un Foden capace di mettere insieme due Premier League, tre Coppa di Lega, una FA Cup e un Community Shield. In attesa di lottare per la Champions League 2019/2020 il prossimo agosto.

Quando in Inghilterra si parla di trofei vinti il primo giocatore che viene in mente è ovviamente Ryan Giggs, che con la maglia del Manchester United è riuscito nell’impresa di sollevare tutte le coppe su piazza, per un totale di 37. Un numero che secondo Lescott, Foden può superare.

Intervistato da CityTV, Lescott ha incensato il collega di reparto:

“Può essere il giocatore britannico più decorato della storia, toccando ferro può raggiungere tale livello”.

Del resto a vent’anni i trofei sono già tantissimi:

“Se continua a questo livello e rimane a City per il resto della sua carriera, cosa che spero faccia, farà una media di due, tre trofei a stagione. Qualcosa di straordinario”.

Giggs è già nel mirino, per uno dei protetti del calcio inglese:

“Non credo che la sua qualità sarà mai messa in discussione. Quello che ha, che non vedo molti giocatori, è un’ossessione per il calcio. Va in giro sempre con il pallone. Ho lavorato un po’ con l’Inghilterra Under 21 e ho dovuto vietare il calcio dall’hotel perché era costantemente attaccato ai suoi piedi”.

About Redazione Goal Italia

leggi anche

v03iapf5ryiy165by37vdcmok

Atalanta, paura per Muriel: caduta accidentale e ferita alla testa

L’attaccante colombiano si è procurato un trauma cranico con ferita lacero-contusa: immediato il ricovero in …

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi