Home / Calcio / L’Italia del calcio si tinge di rosa: le azzurre incantano e battono l’Australia 2 a 1. L’analisi e le pagelle della partita.
L'Italia batte l'Australia
Le azzurre protagoniste a Francia 2019

L’Italia del calcio si tinge di rosa: le azzurre incantano e battono l’Australia 2 a 1. L’analisi e le pagelle della partita.

Le azzurre della Bertolini superano l’ostacolo Australia e si portano in vetta al Gruppo C insieme al Brasile.

Ecco come promesso da La Notizia Sportiva l’analisi e le pagelle della sfida tra Australia Italia.

L’Italia “rosa” regala il sogno Mondiale a tutti i tifosi “orfani” di Russia 2018.

Le azzurre incantano e come accaduto nel corso dell’ultima amichevole con la Svizzera: cadono, si rialzano insieme e insieme lottano per conquistare la vittoria.

Perché quello che sta accadendo non è semplicemente un evento; il Mondiale già di per se è una cassa di risonanza incredibile, quello che sta accadendo è che questo gruppo di ragazze sta trasportando gli italiani “pallonari” con la passione, la voglia di lottare, l’umiltà e il senso di appartenenza alla maglia.

Il GRUPPO, e lo scriviamo in maiuscolo proprio per sottolinearne l’importanza, è ciò che fa grande questa nazionale.  Non c’è il singolo, non c’è una sola stella.

C’è un gruppo di ragazze straordinarie che sta facendoci innamorare di nuovo di una maglia, quella azzurra, che ogni tanto “snobbiamo“.

Si c’è la Bonansea, autore della doppietta.
Si c’è la Giuliano che para di tutto e di più.
Si c’è la Cernoia che con quel sinistro sembra potere tutto.
Si Si Si.
Si ma ci sono tutte e potrei trovare una caratteristica fondamentale per tutte le ragazze.

Tutte le ventitre presenti in Francia.

Il segreto. Il centro di tutto è colei che con umiltà, bravura (tanta bravura) ha forgiato questo spirito e sta dando un’anima alla squadra. Colei che al termine della partita ha dato il merito ad “un gruppo straordinario” e a “un pizzico di fortuna”. La nostra Ct. Milena Bertolini.

Australia Italia le pagelle delle Azzurre:

Giuliani 7 : la saracinesca italiana para tutto, anche quando la Kerr si presenta sul dischetto. Si arrende solo al tap-in dell’Australiana.

Bergamaschi 6 : soffre l’avvio di gara e non riesce a prendere subito le contromisure. Cresce con la squadra. Tanta corsa e tanto cuore.
(dal 77′) Giacinti 6,5 : entra in un momento delicato del match ed è l’ennesima dimostrazione di quanto il gruppo abbia pure nelle “riserve” un’arma in più. Si conquista la punizione da cui nasce il gol della vittoria azzurra.

Guagni 6 : soffre anche lei le folate australiane. E’ dal suo lato di competenza che parte il cross da cui poi nasce il rigore dell’uno a zero. Cresce nel secondo tempo.

Gama 6,5 : parte male con una sbavatura che può costare caro all’Italia. Poi spazza via l’emozione e prende in mano la sciabola con cui, da capitano, guida la difesa azzurra e disarma le punte australiane.

Linari 6,5 : gioca di fisico. Spazza e non fa complimenti. Qualche sbavatura ma la Kerr non è un cliente facile. Con la Gama forma una delle migliori coppie difensive del mondiale.

Cernoia 7,5 : corre, lancia e recupera palloni. Fa a sportellate, si sbraccia a centrocampo e non da segni di stanchezza. E’ la classica centrocampista che tutti gli allenatori vorrebbero avere in squadra. Dal suo sinistro telecomandato nasce il gol della vittoria.

Giugliano 7 : imposta e mantiene la calma dettando i ritmi delle giocate per tutta la partita.

Galli 6 : non ripete la bella prestazione offerta contro la Svizzera. Soffre fisicamente le avversarie. Non commette errori ma non è la sua gara migliore e la mister l’aiuta sostituendola.
(dal 46′) Bertoli 6,5 : più abituata a difendere rispetto alla collega azzurra. Rinforza il lato destro del campo e le avversarie non passano più.

Girelli 6 : si vede che è carica. Lotta e corre su tutto il fronte d’attacco ma perde di lucidità sotto porta. Ha una gran voglia dentro di fare gol ma quando ha l’occasione calcia sulla Williams.

Mauro 5,5 : non in forma e soffre la marcatura asfissiante delle centrali avversarie.
(dal 58′) Sabatino 7: in ballottaggio con la Mauro fino all’ultimo. Quando entra da profondità e peso all’attacco e l’Italia avanza. Trova anche la via del gol annullato poi dal VAR per fuorigioco.

Bonansea 8 : la migliore. Se l’aveva cercata l’Olimpique Lione e qualcuno si era domandato il perché, Barbara, a modo suo ne fornisce il motivo. 2 motivi. Il gol annullato la carica. E’ una spina nel fianco della difesa giallo verde. Il gol dell’uno a uno è un mix di furbizia e tecnica. Il gol del 2 a 1 con cui fa esplodere di gioia il tifo italiano è da campione vero.

Ct Bertolini 9 : capisce come caricare le sue ragazze. Le motiva e legge bene i cambi. Non c’è altro da aggiungere. Perfetta.

About Davide Casoria

leggi anche

Pronostico Valencia vs Real Sociedad, LaLiga 17-08-2019 e Formazioni

LaLiga Santander, 1^ giornata, analisi, formazioni e pronostico di Valencia-Real Sociedad, sabato 17 agosto 2019. …

2 Commenti

  1. Gentile Davide grazie per il commento eusastivo! Volevo sapere se secondo te contro il Brasile la squadra dovrebbe cercare di più il giro palla per non essere attaccata in profondità o meglio lasciare loro l iniziativa e sperare magari di agire di rimessa come le squadre di maestri come fascetti papodopulo? Grazie per la tua gentile risposta

  2. Grande Bonansea!!! io darei più spazio alla giallorossa Sabatino!! Vinciamo contro la Giamaica e strappiamo il pass per le fasi finale!!!