Home / MOTORI / Moto GP / Márquez da primato ma… Fabio Quartararo dice di no!
Márquez e Quartararo: presente e futuro della MotoGP? (Motorsport.com)

Márquez da primato ma… Fabio Quartararo dice di no!

A Jerez, Marc Márquez è tornato a dire la sua. Eppure Fabio Quartararo, il baby rider francese in sella alla Yamaha Petronas gli ha strappato un primato e… chissà cosa ancora ha in programma!

«La chiave è non pensare dov’è il limite. Non esiste il limite, ce lo poniamo da soli. Devi incontrarlo il più tardi possibile. Il tuo primo rivale sei sempre te stesso. Nella pista non ci sono amici, devi essere egoista», a parlare è Marc Márquez, il pilota spagnolo pluricampone del mondo della MotoGP. Con un inizio di stagione in pseudosordina, lo spagnolo ha scelto la gara di casa per riconquistare la testa della classifica nonostante lo zero di Austin. E, se la storia insegna, basta ricordare Jerez 2018 quando afferrò la leadership del Mondiale e non la lasciò fino alla fine stagione.

Sorpresa Quartararo

Fabio Quartararo a Jerez è diventato il più giovane poleman della massima cilindrata. Venti anni compiuti da una manciata di giorni (è nato il 20 aprile), il francese del Team Petronas batte il record che apparteneva a Marc Márquez, primo al via ad Austin nel 2013, quando aveva 20 anni, due mesi e quattro giorni (cancellando il precedente di Freddie Spencer – 20 anni, 5 mesi e 3 giorni – che reggeva da 31 anni). «Il mio obiettivo era entrare nelle prime due file, invece ho chiuso addirittura con il primo tempo, è davvero incredibile. Sono molto contento, il team ha svolto un grandissimo lavoro in questi giorni, ringrazio tutti. Mi dicevano che fosse troppo presto per passare in MotoGP, credo di aver fatto bene…», ha dichiarato al termine delle qualifiche del GP spagnolo. Marquez ha dato reso omaggio al giovane collega («Mi complimento con Quartararo per aver battuto il mio record, è andato veramente forte. Aver conquistato la prima fila è importante…», ha detto) per poi firmare una vittoria che ha lasciato tutti a bocca asciutta. Della serie nonostante tutto qui comando io.

E può strappargli un altro record!

Il pilota di Cannes può nuovamente dire la sua e fare un secondo sgambetto a Márquez. Quartararo, infatti, ha altri 48 giorni (quindi tre GP, di Francia, Italia e Spagna) per provare a strappare un altro record al rivale della Honda, quello del vincitore più giovane. Il #93, infatti, portò a casa il suo primo GP (era quello delle Americhe) nel 2013 lo stesso anno in cui, appunto, conquistò il “titolo” di più giovane poleman. Intanto, al ragazzo della Yamaha non rimane che godersi i suoi 17 punti e un posto in classifica che lo vede sopra Jorge Lorenzo e Andrea Iannone, tanto per fare due nomi di stimati colleghi ben più d’esperienza. Fra due settimane, a Le Mans si vedrà. Di certo, l’atmosfera di casa potrebbe fare la differenza. Telecomandi puntati su Sky Sport Uno e HD a partire da venerdì 17, giornata di libere. Siamo certi che baby Fabio regalerà ancora tante sorprese a tutti.

Fabio Quartararo scippa il record di più giovane poleman a Marc Marquez. Questi, davanti ai flash, finge di “strozzarlo”! (www.sportfair.it)

About Belardelli-Mulas

Lauretta Belardelli e Armando Mulas. Lei la penna, per professione; lui l'idea, per passione. Coppia nella vita e, ora, anche sul web con l'obiettivo di scrivere sul mondo delle due ruote e, soprattutto, sul maggiore dei suoi Campionati. Nel cuore il Dottor Rossi e le Ducati...

leggi anche

SBK, Marco Melandri annuncia il ritiro dalle competizioni?

Oggi, a meno di clamorose sorprese, Marco Melandri incontra la stampa per spiegare il proprio …