Home / Calcio / Mauro Icardi scaricato dalla società e dall’80% dei tifosi
Fc Inter 's forward Mauro Icardi jubilates with his teammates after scoring the goal of 1 to 0 during the Italian serie A soccer match between Fc Inter and Ac Fiorentina at Giuseppe Meazza stadium in Milan, 20 August 2017. ANSA / MATTEO BAZZI

Mauro Icardi scaricato dalla società e dall’80% dei tifosi

«Se non la ami quando perde non amarla quando vince, giusto Mauro?». I social non hanno pietà e tutto quello che ha scritto nel tempo in un secondo può ritornarti indietro, con gli interessi.

Basta un attimo, anzi un clic. Nel giorno più nero della vita interista di Mauro Icardi in rete si trova di tutto e la frase sopra appartiene a un tifoso che scimmiotta il tweet dell’ex capitano all’indomani della sconfitta interna contro il Bologna. Icardi è improvvisamente un uomo solo, non solo nello spogliatoio nerazzurro.

Da re osannato a primo imputato dell’ultima tempesta in casa Inter. E il sondaggio lanciato ieri dalla Gazzetta non lascia dubbi sull’umore del popolo nerazzurro: su un campione di 30 votanti, per l’85 per cento dei nostri utenti è stata giusta la scelta di togliere la fascia a Mauro. Insomma, un plebiscito a favore della società, che per molti «finalmente ha mostrato i muscoli».

Questione di disciplina

Per alcuni è questione di disciplina: «Il calciatore non si discute assolutamente, il fatto che il rispetto delle regole, soprattutto quelle non scritte sia alla base di tutto è altrettanto sacrosanto…» ha twittato ad esempio Diego.

Altri invece sono molto più duri e sembrano già aver salutato il loro numero 9: «A prescindere da come andrà a finire la vicenda Icardi: i giocatori vanno e vengono, l’Inter resta ed è dei tifosi. Abbiamo visto andare via Matthaeus, Ronaldo, Vieri, Milito, Ibra ed Eto’o. Ce ne faremo una ragione».

Oppure: «Un giocatore che reagisce rifiutando una convocazione, non solo non merita la fascia ma non la avrebbe mai dovuta meritare. Adesso fuori rosa per qualche settimana. Pugno duro».

Ironia sui social, tutti contro Icardi

Altri invece preferiscono l’ironia. D’altronde un sorriso allunga la vitaedi questi tempi ci sono tanti altri tipi di problemi. «La conferenza di Spalletti di ora farà più ascolti del discorso del presidente della repubblica la fine dell’anno» twitta Costantino.

Gobba84, chiaramente di altra fede calcistica, pubblica la foto della squadra al completo con i rolex regalati da Mauro dopo aver vinto il titolo di capocannoniere: «Adesso restituiteglieli».

E dopo le polemiche di Sanremo, non poteva mancare la battuta finale: «il prossimo capitano col televoto…». Handanovic è avvisato.

About Valentina Mastrogiacomo

Vivo la mia vita 90 minuti a settimana, nelle mie vene scorre sangue nerazzurro.

leggi anche

Bielsa

Championship, 44^ giornata: crisi Bielsa, bagarre playoff

Non si ferma mai la Championship, in campo anche a Pasquetta con la 44^ giornata. …