Home/Calcio/L’ossessione di vincere subito? È il vero problema del calcio italiano

L’ossessione di vincere subito? È il vero problema del calcio italiano

Il calcio italiano deve capire che vincere deve diventare una routine e non un’ ossessione . Le “grandi” squadre cambiano registro ora.

Un tema sempre presente nel mondo del calcio è senza alcun dubbio quello di “vincere”.

Per arrivare all’ultimo step serve un percorso ben definito. Programmazione, dedizione, pazienza e avere il coraggio di rigenerare e ripartire da zero.

Il calcio italiano è ossessionato troppo dal vincere nell’immediatezza, altrimenti viene considerato un fallimento. Cosa sbagliatissima perché nel calcio si può perdere. Ancor di più se provi a puntare sui giovani e di conseguenza abbassi la media d’età della rosa. Questo non è permesso in Italia, perché “devi vincere”. Hai un nome e non puoi fallire. Invece, è un percorso da fare, di crescita e bisogna pensare al futuro. Le soddisfazioni arriveranno, serve tempo necessario quando rischi è così poi sarà più bello vincere.

Ecco il vero problema dell’Italia: l’ossessione di vincere a tutti i costi. Bisogna saper perdere, recitava una nota canzone, ebbene sì perché il futuro del nostro calcio deve cambiare. La vittoria va cullata, fare scelte innovative e mettere un progetto giovane. La strada è questa…e poi l’Europa ci sorriderà nuovamente.

A CURA DI: FRANCESCO QUATTRONE

About Francesco Quattrone

leggi anche

Sampdoria Verona, probabili formazioni e pronostico: Ranieri e Juric cercano il riscatto

Serie A, 31^ giornata, analisi, formazioni e pronostico di Sampdoria-Verona, sabato 17 aprile 2021. Scopri …