Perez trionfa a Jeddah: Verstappen secondo, la Ferrari solo sesta

Sergio Perez regna nel deserto dell’Arabia Saudita e la Red Bull mette a segno un’altra doppietta, con Verstappen che conquista il secondo posto davanti a un sorprendente Fernando Alonso. Ferrari sempre più in difficoltà

La Red Bull dimostra ancora una volta di essere la macchina più veloce in circolazione, con una doppietta che conferma il potenziale della scuderia austriaca. Ma la vittoria questa volta va a Sergio Perez, autore di una prestazione maiuscola, capace di resistere ai colpi di scena della gara e di conquistare il primo gradino del podio.

L’inizio non è stato facile per Perez, che ha subito perso la testa della gara, ma la tenacia e la determinazione del messicano hanno fatto la differenza. Max Verstappen ha invece dato vita ad una rimonta spettacolare, partendo dal quindicesimo posto e riuscendo a conquistare il secondo posto, nonostante qualche problema al posteriore della sua Red Bull. Il podio è completato da un grande Fernando Alonso, capace di mettere in difficoltà le Red Bull e di chiudere terzo.

Un po’ più staccate le Ferrari, con un sesto posto per Sainz e un buon recupero di Leclerc fino al settimo posto, davanti alla McLaren di Norris. Purtroppo, l’altra Aston Martin di Stroll è stata costretta al ritiro, così come la Williams di Latifi. Nonostante questo, la gara è stata piena di spettacolo e colpi di scena, con una lotta serrata tra le due Red Bull e la Mercedes di Russell e Hamilton che, nonostante un inizio difficile, hanno saputo risalire la classifica e chiudere rispettivamente quinto e sesto.

Con questo risultato, Verstappen rimane in testa alla classifica del Mondiale, ma la stagione è ancora lunga e la battaglia per il titolo si preannuncia molto combattuta. La Formula 1 tornerà tra due settimane con il GP dell’Australia, dove si spera di assistere ad altre emozionanti battaglie in pista.

A proposito di Cristian La Rosa

Cristian La Rosa. Classe ’76, ama il calcio e lo sport in generale. Segue con passione il calcio internazionale e ha collaborato con alcuni web magazine. È il fondatore, ideatore ed editore.

Controlla anche

La sfida alla supremazia Red Bull: McLaren e Ferrari all’attacco

Con le vittorie di Sainz e Norris nelle prime gare del 2024, il dominio di …

MotoGP 2027: Rivoluzione tecnica per un futuro più sicuro e sostenibile

La FIM svela le nuove regole che trasformeranno la MotoGP dal 2027: motori più piccoli, …