pordenone
fonte foto: pordenonecalcio

Pordenone, chance clamorosa con l’Ascoli per blindare il secondo posto

I risultati del sabato nel programma di Serie B hanno portato un briciolo d’esultanza in casa Pordenone. Per i friulani si apre una clamorosa occasione. Blindare il secondo posto in classifica e allungare sulla concorrenza. Provando a chiudere l’anno alle spalle del Benevento, sempre più leader della competizione. E, alla Dacia Arena di Udine, nella gara odierna con l’Ascoli, i neroverdi possono approfittare del regalo anticipato delle inseguitrici. Un successo, eventualmente, porterebbe il gruppo di Attilio Tesser a compiere un balzo consistente. Staccando ulteriormente sulle pretendenti.

Pordenone, un’opportunità da sfruttare

Nel posticipo serale, alle ore 21.00, i Ramarri avranno un colossale vantaggio. Non ci sono pressioni, non bisogna sovvertire nessun pronostico d’inizio stagione. I neo-promossi hanno già stupito per abnegazione, spirito di sacrificio e voglia d’emergere. E, alla prima apparizione storica in cadetteria, la squadra di casa potrebbe portarsi in una posizione favorevole.

Con una vittoria sui marchigiani, difatti, il Pordenone salirebbe a 31 punti in graduatoria. Mettendo dietro, dunque, il trio di formazioni attualmente dietro. Viceversa, qualora i bianconeri riuscissero ad imporsi sul campo di Udine, Strizzolo e compagni vedrebbero il distacco ridotto. Servirà, perciò, un’altra prestazione di rilievo da parte del team.

Il bilancio casalingo è di quelli importanti. Da top club del panorama della B. In 8 match disputati davanti al pubblico amico, la banda di Tesser è uscita sempre indenne. La compagine ha centrato il bottino pieno in 6 circostanze. In altre 2 occasioni, invece, i neroverdi hanno sbattuto sui muri Benevento e Cittadella. E, al contempo, sul piano finalizzativo, difesa e attacco hanno fatto registrare statistiche notevoli. Sono 13 i gol realizzati rispetto ai 2 subiti.

Oltre al fascino proposto, la sfida di questa sera avrà pertanto risvolti evidenti sul piano delle dinamiche stagionali. Il doppio salto di categoria, malgrado la stagione sia ancora lunga, potrebbe non essere una chimera per il Pordenone.

About Francesco Fiorillo

leggi anche

pronostico Parma-Cittadella e probabili formazioni

Serie B | Cosenza-Parma, probabili formazioni e pronostico