Fonte: Sky Sport

Premio Cesarini 2023: Vlahovic (Juve) beffato da Colombo (Lecce)

Premio Cesarini 2023 lunedì 5 giugno a Fermo per celebrare il grande Renato, creatore della ‘Zona Cesarini‘. L’ottava edizione del premio Renato Cesarini premierà i calciatori che hanno realizzato i gol “last minute” dei campionati di serie A, B,C. Anche i riflettori di Casa Italia (Rai Italia) sulla nuova edizione del premio Cesarini. Chi sarà il vincitore? Lorenzo Colombo del Lecce salvo stravolgimenti dell’ultima giornata, grazie al gol realizzato al minuto 101′ domenica scorsa a Monza. Eppure fino a poche ore prima il premio sembrava essere destinato al bianconero Dusan Vlahovic, grazie alla rete di Bergamo (98′) contro l’Atalanta.

L’evento vedrà la presenza di numerosi ed illustri esponenti del mondo del calcio e dello sport. Lunedì 5 giugno 2023, a Fermo nelle Marche, l’appuntamento da mettere in agenda. Ci saranno, da quanto risulta, le telecamere di Casa Italia (Rai Italia) che seguiranno il talk-show delle ore 16 al Teatro dell’Aquila di Fermo. Nella passata edizione tenutasi a Morrovalle (Macerata) uno dei protagonisti fu il Presidente della Lazio Claudio Lotito.

PREMIO CESARINI 2023: IL PROGRAMMA

Tavola rotonda delle ore 16 al Teatro dell’Aquila di Fermo, presentata da Luigi Brecciaroli di Arancia Tv, seguita da Casa Italia. Conducono l’evento Marco Lollobrigida e Simona Rolandi di Rai Sport, con moderatori Piercarlo Presutti (direttore Ansa Sport), Guido Vaciago (direttore Tuttosport). Poi Luca Marchetti, Massimiliano Nebuloni e Paolo Assogna di Sky Sport, Antonio Barillà (La Stampa), Leondino Pescatore (Corriere dello Sport). Tra gli ospiti invitati Franco Baresi, Evaristo Beccalossi, Fabrizio Ravanelli, Mauro Balata (Presidente Serie B), Matteo Marani (Presidente Lega Pro) ed Emanuele Filiberto di Savoia.

Dopo il Talk-Show delle ore 16 su tematiche assai interessanti del mondo del calcio, alla presenza di autorevoli protagonisti, la serata proseguirà con la cena di gala nel salone delle feste dell’hotel Astoria di Fermo. Numerosi gli ospiti big ancora top-secret. Durante il pasto i vincitori riceveranno il premio (una scultura realizzata per l’occasione). L’evento è stato fortemente voluto dal Sindaco di Fermo Paolo Calcinaro, dall’assessore allo Sport Alberto Maria Scarfini e dal direttore marketing e commerciale della Fermana Danilo Bompadre.

L’ALBO D’ORO DEL PREMIO RENATO CESARINI

Il vincitore della prima Edizione nel 2016 è stato Eros Pisano dell’Hellas Verona. Nel 2017 a pari merito Paulo Dybala (Juventus), Ciro Immobile (Lazio) e Cristian Zapata, (Milan). Per l’anno 2018 Nicolò Barella e nel 2019 Daniel Ciofani. Nel 2020 premiati a pari merito a DriesMertens (Napoli), Felipe Caicedo (Lazio) e Patrick Cutrone (Fiorentina). Nel 2021 spazio a Kevin Lasagna (Hellas Verona), nel 2022 Petagna (Napoli, ora al Monza) oltre ad essere stato assegnato il premio speciale al Milan degli Immortali di Arrigo Sacchi.

PREMIATI EDIZIONE 2022 PREMIO RENATO CESARINI

Tra i premiati nella cerimonia 2022 tenutasi a Morrovalle (Macerata), come risulta da comunicato Ansa (2022), oltre ad Andrea Petagna del Napoli per la Serie A e a Filippo Ranocchia del Vicenza per la B, il presidente della Lazio Claudio Lotito. E poi il n.1 del calcio di serie B Mauro Balata, Piero Chiambretti (volto televisivo ed ex conduttore TikiTaka), Marco Tardelli, Jacopo Volpi (Rai), Zdenek Zeman, Evaristo Beccalossi, Fabrizio Ravanelli.

Quindi Eraldo Pecci, José Altafini, Emanuele De Lieto (ex dirigente Cosenza ), Michele Padovano (ex Juventus), Attilio Tesser (allenatore Modena), Flavio Tonetto (manager), Beppe Cormio (DG Lube Volley, ex direttore marketing Siena) e Daniele Bartocci (migliore giornalista under 35). Premiato nel 2021 Gabriele Gravina per il grande lavoro ai vertici del calcio.

PREMIO CESARINI 2023 Appuntamento dunque al Teatro dell’Aquila di Fermo nel pomeriggio di lunedì 5 giugno 2023. Un piccolo antipasto estivo, il Premio Cesarini 2023, in attesa di conoscere i vincitori che quest’anno illumineranno la cornice dell’Hotel Astoria, nelle Marche. Evento da gustare e da vivere fino in fondo, in compagnia di autorevoli rappresentanti del mondo del calcio.

premio cesarini 2023
Foto ufficiale Premio ”Renato Cesarini” 2019

A proposito di Daniele Bartocci

Vincitore del Premio 100 Eccellenze Italiane 2023. Giornalista marchigiano classe 1989, in circa 20 anni di giornalismo si occupa di argomenti quali cronaca e sport. Laureato in Economia e Commercio (110 e lode), ha lavorato come telecronista, radiocronista e inviato, rivestendo l’incarico di responsabile ufficio stampa (Jesina Calcio) e collaborando con magazine, settimanali, quotidiani cartacei (Corriere Adriatico) e online. Ha partecipato negli anni a eventi sportivi come Gran Galà Calcio Serie A Milano, Gran Galà Calcio Serie B, Sport Digital Marketing Festival e Olimpiadi del Cuore di Forte dei Marmi. Nel suo cv un Master Sport – Digital Marketing & Communication del Sole 24 Ore. Risulta tra i vincitori del premio ‘Overtime Web Festival 2018’ (miglior articolo sport individuali), si conferma nel 2019 e ottiene il premio giornalistico nazionale Mimmo Ferrara 2019 (menzione speciale all’Odg - Napoli). E’ tra i vincitori del concorso letterario Racconti Sportivi 2019 (Centro Sportivo Italiano – Historica) la cui cerimonia di premiazione si è svolta in occasione della settimana del Salone del Libro di Torino 2019 e al Teatro Arena di Bologna. Si ripete nell’edizione 2020 di Racconti Sportivi. E’ stato premiato a Maggio 2019 come miglior giornalista under 30 ‘Premio Renato Cesarini 2019’. Nominato tra i migliori 30 millennials d’Italia 2019, vincitore del prestigioso Myllennium Award all’Accademia di Francia a Roma in ambito comunicazione sportiva. A settembre 2019 riceve la menzione d’onore al Premio Letterario Città di Ascoli Piceno. Ha all’attivo interventi e docenze in giornalismo e comunicazione in università e master (Roma, Bologna, Ancona, Macerata). A luglio 2020 viene premiato dal Ministro Sport Vincenzo Spadafora al Myllennium Award 2020 (Accademia di Francia – Villa Medici), alla presenza del Presidente Coni Giovanni Malagò, e ottiene il premio speciale di migliore giornalista giovane al Premio Cesarini ad agosto 2020. A Torino vince sempre nel 2020 il Premio Giovanni Arpino - Inedito dedicato alla letteratura sportiva. Vincitore del titolo di miglior blogger sportivo 2020 (Blog dell’Anno 2020) e del premio di giornalismo sportivo Simona Cigana 2020 (Friuli Venezia Giulia). Vince anche la menzione speciale al Premio Internazionale Città di Sarzana e al Premio Santucce Storm Festival sempre in ambito storytelling sportivo. Autore del libro Happy Hour da fuoriclasse al Bartocci. Vince il premio giornalista dell'anno 2022 anche agli oscar Food&Travel Awards, premiato al Festival Nazionale Racconto e Giornalismo Sportivo 2022. Tra le eccellenze italiane del food nel 2022. Miglior giornalista italiano giovane al Premio Renato Cesarini 2022, vince anche il Premio Professionista dell'anno Comunicazione e Giornalismo all'Awards Le Fonti Innovation Leadership. Eletto food manager dell'anno 2023. Il suo blog storico è www.danielebartocci.com. Bio su https://biografieonline.it/biografia-daniele-bartocci Vincitore Premio 5 Stelle d'Oro della Cucina Italiana 2024

Controlla anche

L’Aeroporto di Milano Malpensa ufficialmente intitolato a Silvio Berlusconi

L’aeroporto di Milano Malpensa è da oggi ufficialmente intitolato a Silvio Berlusconi: l’ENAC (Ente Nazionale …

Paesi Bassi-Italia (qualificazioni Campionato Europeo femminile 2025): dove vederla e le probabili formazioni

Venerdì 12 luglio 2024 alle ore 20:45 avrà luogo Paesi Bassi-Italia, gara della quinta giornata …