Home / Calcio / Premio Renato Cesarini 2022: ecco il prestigioso albo d’oro
Dybala Fonte: Canale Twitter di Dybala

Premio Renato Cesarini 2022: ecco il prestigioso albo d’oro

L’attaccante del Napoli vince il Premio Renato Cesarini, in programma stasera a Morrovalle. L’anno scorso vinse Lasagna dell’Hellas.

Tutto pronto per la 7^ edizione del Premio Renato Cesarini, in programma stasera a Morrovalle. Il premio in memoria del ‘creatore’ della Zona Cesarini si assegna dal 2016 e dalla prima edizione ad oggi ha cambiato sede (al debutto fu a Monsano, in provincia di Ancona, poi a Senigallia e quindi a Morrovalle – Mc), ma non formula.

Il riconoscimento va infatti al calciatore che abbia segnato un gol nel momento più vicino al triplice fischio nel campionato di serie A. Quest’anno il riconoscimento va ad Andrea Petagna del Napoli grazie al gol al minuto 100′ contro il Venezia: una rete last-minute che equivale a un nuovo record per la Serie A. Petagna succede nell’albo d’oro a Kevin Lasagna dell’Hellas Verona (vincitore edizione 2021) e al trio Mertens, Caicedo e Cutrone (trionfo a pari merito al Cesarini 2020).

Nel 2016 vinse Pisano del Verona; nel 2017 Dybala (Juventus), Zapata (Milan) e Immobile (Lazio). Nel 2018 Barella del Cagliari, nel 2019 Ciofani del Frosinone. Intanto, cresce l’attesa per l’edizione 2022 del Premio Renato Cesarini che va in scena stasera a partire dalle ore 17 all’Auditorium San Francesco di Morrovalle.

Si parte con un Talk-Show dal titolo ‘Calcio italiano all’anno Zero, tra mondiali mancati e club in crisi di identità internazionale: il decalogo per tornare ad essere grandi’, presentato da Luigi Brecciaroli, coadiuvato da Simona Rolandi, Luca Marchetti e altri noti giornalisti. Presenti, tra gli altri, il presidente della Lega Serie B Mauro Balata, il Presidente della Lazio Claudio Lotito, Marco Tardelli, il presidente dell’Hellas Verona Maurizio Setti, Emanuele De Lieto – direttore generale del Cosenza Calcio – Zedenk Zeman, Attilio Tesser, Evaristo Beccalossi, Fabrizio Ravanelli, Michele Padovano, Josè Altafini, Eraldo Pecci, Alessio Tacchinardi, Sebastiano Rossi, Furio Valcareggi, Flavio Tonetto, Beppe Cormio ed i campioni d’Italia Robertlandy Simón, e Juantorena Osmany della LUBE Civitanova, Guido Vaciago, Luigi Garlando e Daniele Bartocci.

Saranno inoltre premiate le trasmissioni La Domenica Sportiva – Rai Sport – Jacopo Volpi e Tiki Taka – Mediaset – Piero Chiambretti. Al termine del Talk-Show cena di gala a Villa San Nicolino dove sarà assegnata la scultura del Cesarini ai vincitori. Per la Serie B si aggiudica il riconoscimento Filippo Ranocchia del Vicenza, centrocampista in prestito dalla Juventus.

 

About Daniele Bartocci

Giornalista marchigiano classe 1989, in oltre 17 anni di giornalismo si occupa di argomenti quali cronaca e sport. Laureato in Economia e Commercio (110 e lode), ha lavorato come telecronista, radiocronista e inviato, rivestendo l’incarico di responsabile ufficio stampa (Jesina Calcio) e collaborando con magazine, settimanali, quotidiani cartacei (Corriere Adriatico) e online. Ha partecipato negli anni a eventi sportivi come Gran Galà Calcio Serie A Milano, Gran Galà Calcio Serie B, Sport Digital Marketing Festival e Olimpiadi del Cuore di Forte dei Marmi. Nel suo cv un Master Sport – Digital Marketing & Communication del Sole 24 Ore. Risulta tra i vincitori del premio ‘Overtime Web Festival 2018’ (miglior articolo sport individuali), si conferma nel 2019 e ottiene il premio giornalistico nazionale Mimmo Ferrara 2019 (menzione speciale all’Odg - Napoli). E’ tra i vincitori del concorso letterario Racconti Sportivi 2019 (Centro Sportivo Italiano – Historica) la cui cerimonia di premiazione si è svolta in occasione della settimana del Salone del Libro di Torino 2019 e al Teatro Arena di Bologna. Si ripete nell’edizione 2020 di Racconti Sportivi. E’ stato premiato a Maggio 2019 come miglior giornalista under 30 ‘Premio Renato Cesarini 2019’. Nominato tra i migliori 30 millennials d’Italia 2019, vincitore del prestigioso Myllennium Award all’Accademia di Francia a Roma in ambito comunicazione sportiva. A settembre 2019 riceve la menzione d’onore al Premio Letterario Città di Ascoli Piceno. Ha all’attivo interventi e docenze in giornalismo e comunicazione in università e master (Roma, Bologna, Ancona, Macerata). A luglio 2020 viene premiato dal Ministro Sport Vincenzo Spadafora al Myllennium Award 2020 (Accademia di Francia – Villa Medici), alla presenza del Presidente Coni Giovanni Malagò, e ottiene il premio speciale di migliore giornalista giovane al Premio Cesarini ad agosto 2020. A Torino vince sempre nel 2020 il Premio Giovanni Arpino - Inedito dedicato alla letteratura sportiva. Vincitore del titolo di miglior blogger sportivo 2020 (Blog dell’Anno 2020) e del premio di giornalismo sportivo Simona Cigana 2020 (Friuli Venezia Giulia). Vince anche la menzione speciale al Premio Internazionale Città di Sarzana e al Premio Santucce Storm Festival sempre in ambito storytelling sportivo. Autore del libro Happy Hour da fuoriclasse al Bartocci. Il suo blog principale è www.danielebartocci.com. Bio su https://biografieonline.it/biografia-daniele-bartocci

leggi anche

juventus torino probabili formazioni derby coppa italia

Nuovo Calendario Serie A TIM 2022/2023: il derby di Torino

Tutto quello che c’è da sapere sui Derby della Mole 2022/2023. A mezzogiorno è stato …