Home / Editoriali / Provate a fermarli: Firmino e il Liverpool giustiziano anche i Wolves

Provate a fermarli: Firmino e il Liverpool giustiziano anche i Wolves

Al Molineaux Jimenez riprende Henderson. Sembra il secondo pari della stagione del Liverpool, e invece ci pensa il brasiliano a dare ai rossi altri tre punti

di Stefano Ravaglia

“Paganini non ripete”, disse una sera il famoso violinista a chi gli chiedeva un bis a un concerto. Succedeva due secoli fa: improvvisava molto le sue esibizioni, si lesionava i polpastrelli e non intendeva dunque fare alcuna ripetizione. Il Liverpool non è nulla di tutto questo: è in salute, non improvvisa e ripete. La ventiduesima vittoria in ventitré partite dei Reds arriva anche in una serata in cui, almeno nel secondo tempo, sembrava arrivare il secondo inciampo assoluto, cosa che non accade dal 20 ottobre (1-1 a Old Trafford con lo United).

Nel primo tempo, da calcio d’angolo, ti aspetti il testone di Van Dijk e invece arriva la spalla di Henderson, capitano orgoglioso che si rifà del palo colpito con lo United quattro giorni fa. Il Wolverhampton non si accende, Jimenez è totalmente impalpabile e produce solo un velleitario tiro a lato.

La ripresa è tutt’altro capitolo. Nei primi venti minuti probabilmente si vede la peggior partita di Robertson crediamo in tre anni, sovrastato da un Traoré che torna ai suoi livelli e ingrana la quinta. Il “rugbysta” del Wolverhampton pennella il cross per la testa di Jimenez, che pareggia, e getta continuo scompiglio mandando in porta ancora l’attaccante che tira addosso ad Alisson. Il Liverpool esce solo con un tiro di Salah fuori di poco, poi mano a mano riequilibra la faccenda.

E a cinque minuti dalla fine piazza il colpo: Firmino sguscia e fa secco Rui Patricio che resta immobile. Al portiere portoghese stavolta non resta che raccogliere il pallone in fondo al sacco, dopo che qualche minuto prima Saiss aveva chiuso lo specchio al brasiliano che aveva calciato da ottima posizione.

Aggiorniamo il pallottoliere: 67 punti, 54 gol fatti, solo 15 subiti. Lime Street, la stazione principale di Liverpool ha il binario pronto per la Premier League che sta arrivando da Manchester. Ci vuole poco più di un’ora di treno, ma sembra che il convoglio sia già arrivato.

About Stefano Ravaglia

leggi anche

europatacche-flop-10-difesa-calero

#Europatacche – I flop 10 della difesa (Marzo 2020)

Quali sono i dieci peggiori difensori dei top campionati europei? Viste le molte richieste (non …

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi