Home / Calcio / Serie A 2022-23, Lazio preview: prima in miglioramento
Serie A
Gruppo squadra della Lazio.

Serie A 2022-23, Lazio preview: prima in miglioramento

Serie A. La stagione 2021/22 si è conclusa con un buon quinto posto per i biancocelesti. Appena un punto sopra i rivali capitolini, con un nuovo accesso all’Europa League.

Pensare di più non era lecito, visto che la squadra non è stata rinnovata, almeno in ciò che chiedeva il tecnico Maurizio Sarri. Ora per fare il salto in avanti occorrerà pescare dal mercato e non lasciarsi sfuggire i gioielli di casa (vedi Milinkovic Savic).

Negli ultimi tre anni la formazione biancoceleste ha ottenuto tre vittorie. Questa media è in contrasto con quella avuta nella sua storia precedente. Infatti è la squadra che ha ottenuto più pareggi nel primo incontro stagionale (29), due in più rispetto ai cugini giallorossi (27). Sarebbe la prima volta, qualora ci riuscisse, ad ottenere quattro vittorie consecutive nel primo turno di Serie A. Si trova al sesto posto nella classifica generale dei punti ottenuti in tutte le sue partecipazioni alla massima competizione calcistica italiana, con 3893 punti, distanziati di quasi mille punti dai rivali della Roma.

La squadra biancoceleste, inoltre, vanta dodici partecipazioni alla Serie B, di cui l’ultima avvenne nella stagione 1987-88. In quell’occasione arrivò terza, con 47 punti a meno quattro dalla capolista Bologna. C’era ancora spazio per i due punti a vittoria, 1 per il pareggio.

Il periodo d’oro di Maestrelli e Cragnotti , il crack e la rinascita.

Tommaso Maestrelli, all’epoca tecnico della Lazio nel primo scudetto della storia biancoceleste (1974)
Fonte: Wikipedia Maestrelli

I biancocelesti, nella loro storia, hanno militato nella Serie A per ben 79 stagioni, avendo avuto solo 5 retrocessioni. Da ricordare i periodi d’oro del 1974 e del 2000 collisi con i due scudetti conquistati nella sua storia ultracentenaria. In bacheca hanno anche una storica Coppa delle Coppe e la Supercoppa Europea, entrambe conquistate nel 1999. Questi eventi gioiosi sono stati accompagnati da uno funesto e che ha riguardato il crack della Cirio di Cragnotti e il rischio bancarotta. Nel Luglio del 2004, però, grazie all’intercessione di Lotito fu giunto un accordo con l’Agenzia delle Entrate per la spartizione del debito in 23 anni. La formazione biancoceleste evitò, così, la retrocessione in Serie B. I guai non finirono, dato che fu coinvolta nello scandalo calcioscommesse che travolse il calcio italiano nel 2006. Anche in quella occasione se la cavò con una decurtazione di punti (3), ma non retrocedette.

Il miglior marcatore di sempre della Lazio: Ciro Immobile

Nelle fila della Lazio, attualmente, c’è il miglior marcatore in Serie A ancora in attività: Ciro Immobile. L’attaccante di Torre Annunziata con il club romano ha realizzato ben 150 reti da quando è sbarcato nella capitale a partire dal 2016.

Ciro Immobile, capocannoniere nella storia della Lazio.
Fonte: Twitter Immobile

 

Ha ottenuto il titolo di miglior marcatore in una sola stagione di Serie A, con 38 giornate, siglando 36 reti nella stagione 2019/20. In aggiunta, con quest’ultimo dato ha eguagliato un altro campione del passato come Higuain, anche lui a segno per 36 volte ma nella stagione 2015/16 con la maglia del Napoli.

Non solo, ha anche ottenuto il titolo di capocannoniere in una competizione europea, l’Europa League nella stagione 2017/18, con 8 reti a pari merito con l’iberico Aduriz dell’Athletic Bilbao.

Ciro Immobile entra di diritto nella storia biancoceleste. Perché è al primo posto tra i marcatori di sempre della società romana, ha scavalcato di una rete un certo Silvio Piola (149). Più staccati Giuseppe Signori (127) e Giorgio Chinaglia (122).

Altre curiosità sulla Lazio nella storia della Serie A

Ciro Immobile è il giocatore che ha realizzato più reti su calcio di rigore in una stagione, a partire dal 2004/05. Ne ha totalizzato ben 14 nell’annata 2019-20, quella in cui ha anche raggiunto il record di marcature siglato da Higuain quattro stagioni prima.

Silvio Piola, vice-capocannoniere della Serie A di tutti i tempi.
Fonte: Wikipedia Piola

La Lazio detiene la prima posizione riguardo al calciatore più giovane che ha realizzato 25 reti in Serie A. Si tratta del mito biancoceleste Silvio Piola, che riuscì a raggiungere questa doppia cifra alla tenera età di 18 anni e 250 giorni. Lo stesso giocatore detiene un record per quanto riguarda il calciatore con più presenze in Serie A, oltre a quello di aver segnato più reti nelle sue partecipazioni alla competizione nazionale, ovvero 274.

Tra i biancocelesti ha militato anche Roberto Mancini, uno dei migliori calciatori italiani di tutti i tempi. Il marchigiano è, inoltre, tra i primi dieci, per la precisione nono, tra i giocatori che hanno collezionati più presenze tra i campi della nostra Serie A. Il numero totale è 541, distante poco più di un centinaio dal portiere Gianluigi Buffon, in testa con 657.

Scontri diretti della Lazio con le squadre di Serie A 2022-2023

Squadra G V N P GF GS

Atalanta

108

30

42

36

128

134

Bologna

136

53

37

46

194

186

Cremonese

14

7

3

4

25

16

Empoli

24

14

6

4

47

23

Fiorentina

146

57

42

47

202

183

Inter

158

38

54

66

177

252

Juventus

156

34

38

84

171

279

Lecce

30

17

6

7

55

32

Milan

158

30

59

69

179

251

Napoli

132

38

41

53

157

189

Roma

156

40

60

56

154

198

Salernitana

6

4

0

2

15

5

Sampdoria

112

54

31

27

169

118

Sassuolo

18

10

3

5

36

25

Spezia

4

4

0

0

14

6

Torino

134

38

57

39

166

161

Udinese

86

39

22

25

139

110

Verona

50

19

18

13

83

63

About Lorenzo Carrega

Sono Carrega Lorenzo, giornalista pubblicista con alle spalle anni di esperienza come collaboratore in redazioni locali. Amo lo sport, soprattutto il calcio. Mi diletto nella scrittura, oltre alla passione per la lettura.

leggi anche

pronostico Psv-Monaco e probabili formazioni

Champions League | Psv vs Monaco, probabili formazioni e pronostico

Champions League, playoff ritorno, analisi, formazioni e pronostico di Psv-Monaco, martedì 09 agosto 2022. Scopri …