Home / Calcio / Spezia-Napoli: 15 Dati Statistici post-gara da sapere (in Pillole)
Spezia

Spezia-Napoli: 15 Dati Statistici post-gara da sapere (in Pillole)

Napoli rivoluzionato ma devastante: un altro successo esterno! Spezia, nell’ultimo mese la difesa è stata un optional.

Una gara che non aveva più nulla da dire al campionato, se non per qualche statistica da ritoccare. Per questo pensavamo che sarebbe stato un match ricco di emozioni (purtroppo, senza acuti dello Spezia).

Per l’occasione il Napoli ne ha infatti cambiati dieci rispetto all’ultima disputata in casa (soltanto la Salernitana ha fatto di più, cambiandone 11 subito dopo il mercato di riparazione), a non cambiare però è stata la predisposizione per le gare in trasferta, visto che i partenopei hanno colto il 13° successo lontano da Napoli (il record, 14, è della stagione 2017/2018) e segnato in ben 18 match su 19.

Che poi al Picco si chiude un piccolo cerchio statistico: l’ultima volta che i partenopei hanno segnato 3 reti in trasferta nei primi 45′, infatti, il campo era lo stesso di oggi.

A sbloccarla ci ha pensato Politano (Di Zielinski e Demme le altre due reti) dopo 3:25 – rete più veloce da quella siglata da Lozano a Verona dopo 9′ a gennaio 2021 – dalla distanza. Verrebbe da dire ANCORA dalla distanza (nonostante l’ultimo risalisse a 16 mesi fa), visto che l’esterno azzurro ha segnato 13 dei suoi 39 gol in Serie A con conclusioni da lontano.

Insomma, da quando Politano ha inaugurato questo score, soltanto Mertens, Dybala e Berardi hanno fatto meglio.

Pochi gli spunti che ci ha invece lasciato lo Spezia, rimasto fermo a 36 punti e 41 gol segnati, mentre ha ritoccato verso l’alto lo score dei gol subiti, salito a 71. A questo hanno contribuito largamente le ultime 6 partite, dove gli spezzini hanno sempre subito almeno 2 reti (17, per la precisione). Qualcosa che non si vedeva da novembre/dicembre 2020.

Spezia-Napoli: 15 curiosità statistiche

  • Il Napoli ha vinto 13 delle 19 trasferte di questo campionato; soltanto nel 2017/18, i partenopei hanno raccolto più successi fuori casa (14) in un singolo torneo di Serie A.
  • Il Napoli ha segnato in 18 delle 19 trasferte di questo campionato; per la prima volta nella loro storia, i partenopei hanno chiuso un torneo di Serie A con soltanto una gara esterna senza gol segnati.
  • Il Napoli ha subito soltanto 31 reti nella Serie A 2021/22; soltanto una volta i partenopei hanno concluso un torneo di Serie A come miglior difesa (includendo pari merito): nel 1970/71, 19 gol subiti in 30 partite.
  • Lo Spezia ha incassato almeno due gol per sei gare consecutive per la seconda volta da quando milita in Serie A, dopo il filotto di novembre/dicembre 2020.
  • Il Napoli non segnava almeno tre gol nei primi 45’ di gioco di una trasferta di Serie A dall’8 maggio 2021, ancora al Picco contro lo Spezia.
  • Quello segnato da Matteo Politano al minuto 3:25 è il gol più veloce realizzato dal Napoli in Serie A dalla rete di Lozano (00:09), il 24 gennaio 2021, sul campo del Verona.
  • Il gol subito dallo Spezia al 3:25 è il più veloce incassato dalla squadra ligure in un match di Serie A dalla rete di Verdi, contro la Salernitana, dello scorso 7 febbraio.
  • Era dal 31 gennaio 2021 che Matteo Politano non trovava il gol da fuori area in Serie A, contro il Parma.
  • Il 33% dei gol messi a segno da Matteo Politano nel massimo campionato sono arrivati dalla distanza: 13 sui 39 complessivi.
  • A partire dal suo primo gol da fuori area (14/5/016), soltanto Dries Mertens (22), Paulo Dybala (20) e Domenico Berardi (14) contano più reti dalla distanza rispetto a Matteo Politano (13) in Serie A.
  • Piotr Zielinski è l’unico centrocampista del Napoli ad avere preso parte a più di 10 gol (29 in totale) in ciascuna delle ultime due stagioni di Serie A.
  • Piotr Zielinski ha segnato quattro reti in trasferta in questo campionato; soltanto nella scorsa stagione, il polacco ha realizzato più reti (cinque) in un singolo torneo di Serie A, lontano dal Diego Armando Maradona.
  • Diego Demme ha segnato un gol in Serie A per la prima volta dopo 490 giorni dall’ultimo, firmato contro la Fiorentina, il 17 gennaio 2021.
  • Tre dei quattro gol segnati nel massimo torneo da Diego Demme sono arrivati in trasferta: due di questi su assist di Andrea Petagna.
  • Luciano Spalletti ha cambiato ben 10 giocatori rispetto all’11 titolare schierato nell’ultimo turno di campionato contro il Genoa; soltanto la Salernitana aveva alternato più giocatori nella Serie A 2021/22 in un match rispetto alla giornata precedente: 11, proprio contro lo Spezia, lo scorso 7 febbraio.

About Daniele Marignani

Giornalista mancato (e di tanto!), content writer malato di calcio (e non solo), caporedattore. Adoro tuffarmi nelle statistiche, anche se non sono un analyst. Per infamate sugli articoli → Canali Social | Se ti piace il mio lavoro →https://www.buymeacoffee.com/danyz89 Fardello con cui convivo: tifo Fiorentina!

leggi anche

Accordo Juventus-Fiorentina: fumata bianca imminente

La Fiorentina non smette di lavorare sul calciomercato ed è pronta a chiudere un nuovo …