Home / ALTRI SPORT / Stipendi da record nel ciclismo, ecco chi sono i paperoni delle due ruote
ciclismo nuove date

Stipendi da record nel ciclismo, ecco chi sono i paperoni delle due ruote

Se nel mondo del calcio, così come in quello relativo alla pallacanestro a stelle e strisce è risaputo che gli atleti di punta guadagnano grandi cifre, in realtà nel mondo del ciclismo in tanti ignorano quali sono i compensi degli atleti di punta, quelli che si danno battaglia nei grandi giri oppure nelle classiche più belle ed emozionanti.

Ebbene, il blog del leader di scommesse live Betway ha svolto un’interessante analisi proprio in merito ai lauti compensi che si portano a casa i protagonisti del ciclismo attuale. Proviamo a dare uno sguardo, grazie all’approfondimento che ha trovato spazio sul blog sportivo L’insider, quindi, a quali sono i ciclisti che a fine anno sono più contenti.

I ciclisti più ricchi nel 2022

Si tratta di un aspetto che incide notevolmente, come si può facilmente intuire, sul budget di qualsiasi società ciclistica professionistica, a maggior ragione per quelle che hanno intenzione di essere competitive al massimo e accumulare più vittorie possibili, magari puntando anche alla vittoria di una grande corsa a tappe.

Al primo posto tra i paperoni del ciclismo troviamo il fenomeno sloveno Tadej Pogacar. Due Tour de France di fila portati a casa nel 2020 e nel 2021, oltre a un secondo posto nell’edizione che si è conclusa da poco. Insomma, stiamo parlando di un ragazzo che è nato solamente nel 1998 e che ha dei margini di crescita a dir poco impressionanti. Per uno che ha 24 anni e un potenziale del genere ancora in divenire, è chiaro che i 6 milioni di euro all’anno ne fanno il ciclista più pagato in tutto il mondo in questo 2022.

Alle sue spalle un altro corridore che non si tira certo indietro quando c’è da battagliare per la vittoria di grandi giri. Stiamo facendo riferimento a Chris Froome, nato in Kenya nel 1985, ma con la nazionalità inglese a partire dal 2008. Si tratta di uno tra i più forti ciclisti della sua generazione e può vantare un record decisamente speciale. Infatti, fa parte della ristretta cerchia di sette ciclisti che possono dire di aver vinto tutti e tre i grandi giri. Sì, dal momento che Froome ha vinto quattro volte il Tour de France, una volta il Giro d’Italia nel 2018 e ha trionfato per ben due volte anche alla Vuelta. Non deve sorprendere, quindi, che si porti a casa uno stipendio da 5,5 milioni di euro.

E cinque milioni e mezzo di euro è la stessa cifra che guadagna pure Peter Sagan in questo 2022. Lo slovacco è un altro ciclista di grande successo, che ha dimostrato nel corso della sua carriera una notevole completezza, visto che è riuscito a vincere corse in linea di un giorno, ma diventando molto insidioso anche in volata, così come è noto per le sue azioni da terminale offensivo di prima punta.

Quanto guadagna un gregario?

È chiaro che se da un lato la costruzione di uno squadrone nel mondo del ciclismo deve per forza di cose comprendere un leader, che possa garantire vittorie di grande prestigio, è altrettanto fondamentale riuscire a delineare una rosa composta da gregari che siano all’altezza.

E che, a dispetto di quello che si potrebbe pensare, non hanno un costo molto basso. I ciclisti che hanno anche funzioni di outsider e sono gli ultimi appigli dei capitani, in modo particolare in salita, sono già di alto livello e possono guadagnare tra 700 e 800 mila euro all’anno, sfondando anche la quota di un milione di euro, mentre per un gregario esperto si può arrivare a toccare anche quota 300 mila euro.

About Cristian La Rosa

Cristian La Rosa. Classe ’76, ama il calcio e lo sport in generale. Segue con passione il calcio internazionale e ha collaborato con alcuni web magazine. E' il fondatore e l’ideatore.

leggi anche

Coppa Italia | Torino vs Palermo probabili formazioni e pronostico

Coppa Italia, trentaduesimi di finale, analisi, probabili formazioni e pronostico di Torino-Palermo, sabato 6 agosto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.