HISTORY SPORT

F1 | Lewis, il ritorno di un Re che non è mai andato via

Il re è tornato, ma in realtà non è mai andato via. È sempre stato lì, a lottare per riappropriarsi del suo posto dei vittoriosi, dei vincenti, dei più forti. Lewis Hamilton, dopo 945 giorni, torna a sedersi su un trono che, in realtà, non ha mai abbandonato. Ci sono vittorie, nella vita, in grado di farti sentire improvvisamente potente. Vivo. Invincibile. Perché sconfiggere i dubbi, la rabbia, la frustrazione, ti regala una vampata di energia positiva. Ti travolge, come uno tsunami. Ti pervade, come una botta di calore, o un brivido.   Ci sono vittorie, nella vita, che hanno …

Leggi di più

Ferrari, la regina di Le Mans

Ferrari regina della 24 Ore di Le Mans per la seconda volta consecutiva: questa volta, il sogno si è avverato per tre ragazzi ancora a digiuno di successi… C’è ancora tempo per non smettere di emozionarsi di fronte alla realizzazione di un sogno. Cavalcando l’onda della soddisfazione e del trionfo. Cavalcando il Cavallino più leggendario nella storia delle corse.   C’è ancora tempo per riguardare le immagini direttamente nel box della Ferrari, della 499P #50, e riflettere. L’obbiettivo della telecamera riprende due ragazzi seduti in terra. Seguono con gli occhi sbarrati la loro macchina in azione, le loro palpebre quasi non sbattono. …

Leggi di più

Il Miracolo di Istanbul: la più grande finale di Champions League di tutti i tempi

In una notte magica ad Istanbul, il Liverpool ha compiuto una delle rimonte più incredibili nella storia del calcio, ribaltando uno svantaggio di 3-0 contro il favorito Milan e trionfando ai rigori in una finale di Champions League che rimarrà per sempre nella memoria degli appassionati. La finale di Champions League del 2005 tra Milan e Liverpool è entrata di diritto nella storia del calcio come una delle partite più emozionanti e incredibili di sempre. Quella notte a Istanbul, il Liverpool ha compiuto un’impresa che ha dell’incredibile, ribaltando uno svantaggio di 3-0 contro un Milan stellare e trionfando ai calci …

Leggi di più

F1 | Mille e una… Cina

Dopo cinque anni, la Formula 1 ritorna in Cina per disputare un Gran Premio. Era il 2019: un tempo così vicino e allo stesso così lontano. Riviviamo alcune delle edizioni più significative della massima serie a Shangai… Quante cose sono cambiate dal 2019. Era il 14 aprile, e la Formula 1 si apprestava a celebrare il millesimo Gran Premio della sua immensa storia a Shangai. Il podio di quella domenica sarà occupato da Lewis Hamilton, Bottas e Sebastian Vettel. Nel dicembre di quello stesso anno, si iniziano ad accertare i primi casi di Coronavirus proprio in Cina. Un incubo. Una …

Leggi di più

Il Kazakistan, Stato dell’Asia centrale stretto tra Russia e Cina. Breve storia dell’ex Repubblica Sovietica

L’accesso della Nazionale di calcio kazaka agli spareggi di qualificazione al Campionato Europeo che avrà prossimamente (14 giugno-14 luglio) luogo in Germania ha puntato i riflettori sul Kazakistan, ex Repubblica Sovietica indipendente dal 1991. Instaurata quale Repubblica Socialista Sovietica Autonoma Kirghiza il 26 agosto 1920, essa venne ribattezzata Repubblica Socialista Sovietica Autonoma Kazaka il 15 aprile 1925: si trattò di un’entità autonoma della Repubblica Socialista Federativa Sovietica Russa. La prima capitale fu Orenburg, ma il successivo riconoscimento del titolo di “Kazaka” alla Repubblica vide il passaggio di tale città alla RSFS Russa: il suo posto venne preso da Kyzylorda (letteralmente …

Leggi di più

La “Generazione d’oro” jugoslava: storia di un’occasione mancata

Quando la guerra infranse i sogni della Jugoslavia dorata: talenti senza patria e illusioni di gloria perdute A più di trent’anni dalla dissoluzione della Jugoslavia, è interessante domandarsi cosa sarebbe successo se quella federazione di stati balcanici fosse rimasta unita. La Jugoslavia, guidata dal maresciallo Tito, era emersa dalla Seconda guerra mondiale come stato socialista multietnico e pur con tutte le sue contraddizioni interne, negli anni ’80 godeva di una certa stabilità e di un tenore di vita superiore a quello dei suoi vicini. Con la caduta del blocco sovietico, però, le spinte nazionalistiche riesplosero, portando a sanguinosi conflitti in …

Leggi di più

L’affermazione della Pistoiese nel Torneo Postcampionato 1945-’46

1946, la Pistoiese vince il Torneo Postcampionato senza nemmeno giocare le finali: il clamoroso forfait della Salernitana di Giuseppe Livraghi Il Torneo Postcampionato 1945-’46 consistette nel secondo alloro conseguito dalla Pistoiese. Competizione ufficiale di consolazione per le compagini di Serie A del centro-sud Italia escluse dal girone finale e per alcune formazioni partecipanti alla Serie C, tale torneo vide la partecipazione di trentaquattro club, diminuiti di due unità dopo le gare di qualificazione che videro prevalere il Gazzi Messina per 2-1 sul Messina e con il medesimo punteggio l’Ascoli sulla Maceratese: tali trentadue sodalizi vennero suddivisi in otto gruppi da …

Leggi di più

La Coppa Federale “Leandro Arpinati” 1927: il primo storico alloro della Pistoiese

La Pistoiese conquista il primo trofeo della sua storia nel 1927: il racconto della Coppa Federale Arpinati di Giuseppe Livraghi La Coppa Federale “Leandro Arpinati” 1927 consistette nel primo alloro conseguito dalla Pistoiese, fondata appena sei anni addietro. Tale competizione ufficiale di consolazione, riservata ai sodalizi di Prima Divisione (corrispondente all’attuale Serie B, allora strutturata su quattro raggruppamenti) non classificati al primo posto nel proprio girone dell’edizione 1926-’27 di tale campionato, vide la partecipazione di appena sedici compagini tra quelle aventi diritto: tali club vennero suddivisi in quattro gruppi da quattro squadre ciascuno, con le prime classificate promosse al girone …

Leggi di più

F1: La prima di Niki Lauda

Il 13 gennaio del 1974 Niki Lauda iniziava ufficialmente la sua avventura come pilota del Cavallino Rampante. Un momento che avrebbe cambiato la sua carriera – e la sua vita – per sempre. Mezzo secolo. Cinquant’anni. In qualsiasi modo vogliamo scriverlo è un lasso di tempo che fa comunque venire la pelle d’oca. Più che altro per l’argomento a cui sono collegati tutti questi anni trascorsi. In molti, moltissimi tifosi, specialmente quelli cresciuti nel nuovo millennio, collegano la figura di Niki Lauda alla Mercedes e alla sua gloria. A quella squadra che per molte stagioni è stata avversaria solamente di …

Leggi di più

Come Drogba ha unito la Costa d’Avorio

Didier Drogba, l’eroe d’Abidjan che fermò una guerra civile in Costa D’Avorio con la maglia e il cuore degli Elephants Didier Drogba non è stato subito la leggenda che conosciamo oggi. La sua ascesa alla fama è stata lenta e faticosa, diversa da quella di altre stelle del calcio come Wayne Rooney o Thierry Henry che fin da giovani hanno brillato. Drogba è dovuto partire dal basso, lasciando la Costa D’Avorio da bambino per trovare fortuna in Francia. In patria era solo un ragazzino spaventato in cerca di riscatto ma col tempo e con la determinazione che lo ha sempre …

Leggi di più